Il linguaggio dei segni comunica a Cassano

Domani sera presso la biblioteca comunale il primo incontro per comprendere il Lis

Il linguaggio della comunità degli audiolesi al centro dell'incontro che si terrà presso la biblioteca comunale. L'auspicio di avvicinare il mondo delle istituzioni e i cittadini attraverso una migliore comprensione del linguaggio

Attualità
Cassano venerdì 30 giugno 2017
di La Redazione
an
an © nc

Domani sera, con inizio dalle ore 18, presso la biblioteca comunale a palazzo “Miani-Perotti” spazio alla comunità degli audiolesi italiani che saranno al centro dell'attenzione per un incontro che si propone di avvicinare il mondo esterno. Attraverso tali incontri l'attesa di una migliore comprensione tra i cittadini, gli Enti pubblici e gli audiolesi. Il progetto integrazione rientra in uno dei tanti percorsi culturali di crescita comunitaria che l'Associazione “Progetto in comune” intende valorizzare. Insomma, un progetto che si vuole radicare sul territorio coinvolgendo curiosi e cittadini comuni. Grazie all'applicazione ed agli studi eseguiti dall'americano Wiliam Stokoe, fine anni 50, nasce il primo linguaggio dei segni (americano) che via via si diffonde in tutto il mondo dove nascono le diverse lingue dei segni. La creazione di nuove lingue nazionali è facilitata dalle numerose possibilità di composizione e ricomposizione derivanti dai gesti e dall' espressioni. La Lingua italiana dei segni (LIS) dal punto di vista sociologico è una lingua autentica in quanto rappresenta la comunicazione di un popolo. Come nelle altre lingue la Lis ha una sua struttura e sintassi con molti similitudini da altre lingue orali. Quattro i componenti essenziali manuali della Lis : il movimento, l'orientamento, la configurazione ed il luogo mentre tre sono i componenti non manuali : espressione facciale, postura e componenti orali. L'impegno sociale di Progetto in comune, rappresentato anche dai soci Dario Morgese e Alessandro Salutari, prosegue anche dopo l'esperienza politica delle elezioni comunali pur non avendo raggiunto il premio di essere rappresentati in Consiglio comunale. Quindi, un percorso socio politico che deve continuare con lo sguardo anche ad altri temi che i cittadini attendono. All'incontro gratuito sarà presente l'interprete professionista di Lis Marilena Delmedico che spiegherà e consiglierà sull'argomento del linguaggio dei segni. Per l'esperta interprete una serata edificante nata dai privati che colma una carenza istituzionale. Spesso si incontrano persone che usano il linguaggio dei segni e non si riesce a comunicare bene. Attraverso la partecipazione attiva dei cittadini e delle istituzioni la possibilità di migliorare il dialogo tra lingue diverse. Su le mani al cielo per l'applauso silenzioso.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette