Un’occasione di crescita collettiva che resterà impressa a vita in tanti giovani cassanesi

Con gli scout un po' di Cassano a Lourdes

Il gruppo dell'Agesci si unirà al treno bianco organizzato dalla Comunità Scout italiana dei Foulard bianchi e avrà il compito di aiutare i malati in pellegrinaggio: al via diverse attività di autofinanziamento

Attualità
Cassano martedì 17 aprile 2018
di Mattia Scaroni*
Scout
Scout © web

I 20 componenti del Clan/fuoco “senza barriere” (Cassano 1) si stanno preparando per affrontare una memorabile esperienza a Lourdes.

Il gruppo, che negli anni passati ha prestato servizio in Albania e affrontato un pellegrinaggio ad Assisi, è ora deciso a vivere questa esperienza di fede e servizio.

Il gruppo si unirà al treno bianco organizzato dalla Comunità Scout italiana dei Foulard bianchi (fondata proprio a Lourdes nel 1926), il quale partirà da Napoli il 28 luglio 2018 e accoglierà gradualmente altri clan provenienti da tutta Italia e i malati in pellegrinaggio.

I giovani componenti del Clan avranno il compito di trasportare i malati durante tutta la permanenza a Lourdes.

Chiunque abbia fatto questa esperienza sostiene che il servizio dato non equivale mai a quello che si riporta a casa dal punto di vista umano e religioso.

Sarà un’occasione di crescita collettiva che resterà impressa a vita nei giovani cassanesi.

Il Clan si sta impegnando in varie attività di autofinanziamento quali: animazione, lavori di manutenzione, una lotteria e altri eventi per la cittadinanza (in progress).

Per informazioni contattare: Giulia Lanzolla (3466354095) e Don Francesco Gramegna (3381568130)

(l'autore dell'articolo è membro della Comunità Scout di Cassano)


Lascia il tuo commento
commenti