Botta e risposta

Volley Cassano, Lacasella: «Le dichiarazioni di Barbone sono del tutto prive di fondamento»

Il presidente dell'associazione cassanese, alla quale è stata affidata temporaneamente la gestione del polisportivo comunale, replica alla nota della SSD "Murgiana"

Attualità
Cassano lunedì 06 agosto 2018
di La Redazione
Volley Cassano
Volley Cassano © Volley Cassano

Immediata la replica dell'associazione "Volley Cassano" alla nota della SSD "Murgiana" che CassanoLive ha pubblicato stamattina, in merito alla procedura per la selezione di un gestore temporaneo del polisportivo di via Grumo.

Una replica per smentire senza mezzi termini quanto affermato dal presidente dell'altra società sportiva che ha partecipato alla gara indetta dal Comune, Giovanni Barbone, che oltre a lamentarsi della scarsa trasparenza dell'amministrazione Di Medio, adombrava delle irregolarità nella selezione operata dall'ente locale.

Luca Lacasella, presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica "Volley Cassano", nella nota giunta in redazione pone in evidenza «che quanto affermato dal Presidente della S.S.D. Murgiana Sig. Barbone, e brutalmente manifestato su articoli di quotidiani on-line cassanesi non corrisponde a verità. La procedura per l’affidamento del Polisportivo Comunale di Cassano - spiega Lacasella - ha seguito il rituale iter procedimentale senza incorrere in fenomeni di irregolarità. Inoltre, l’associazione che rappresento ha versato la cauzione con bonifico bancario come previsto nel punto A.2 del bando e come risulta dalla documentazione agli atti dal Comune. Preme evidenziare - conclude il presidente della Volley cassano - che lascia perplessi il comportamento del Presidente Barbone, il quale, invece di agire attraverso gli ordinari strumenti giudiziari, rende dichiarazioni del tutto prive di fondamento e che non fanno altro che esprimere il disagio per la mancata aggiudicazione della gara».

Lascia il tuo commento
commenti