E' iniziata la stagione della caccia dopo il via libera indetto dalla Regione Puglia.

Ha avuto inizio la caccia al cinghiale dopo l'ok della Regione Puglia

Dopo il sì della Regione Puglia si riaprono le battute di caccia al cinghiale.

Cultura
Cassano giovedì 14 settembre 2017
di Paola Massaro
Cinghiale
Cinghiale © Google

La caccia al cinghiale ha avuto inizio e tale decreto è stato approvato dalla Commissione Regionale e il regolamento ovviamente, è consultabile sul sito della Regione Puglia.

La caccia in forma collettiva può essere eseguita in braccata con il posizionamento di poste fisse, con l'ausilio di cani all'interno di zone assegnate. Il regolamento prevede inoltre, una squadra di almeno 20-40 cacciatori abilitati alla caccia collettiva.

La partecipazione alla battuta è consentita anche ad altri cacciatori purché siano in possesso dei giusti requisiti, sino ad un massimo di 5 ospiti invitati dal caposquadra stesso. Gli ospiti provenienti da altre regioni devono necessariamente essere iscritti ad un ATC regionale o devono possedere il codice per un eventuale accesso in mobilità alla caccia in regione Puglia. È consentita la caccia in girata, che si svolge in forma collettiva mediante il posizionamento di poste fisse ed utilizzando un solo ausiliario abilitato con prove E.N.C.I. con conduttore abilitato ed armato. Il cane dev’essere condotto alla cinghia e non potrà essere sciolto, se non nella parte finale dell’azione di scovo, al fine di garantire la sicurezza della battuta di caccia.

Ogni squadra è identificata con un numero, un codice o una denominazione e la stessa ATC assegna una zona idonea per poter effettuare la battuta di caccia.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette