Patrimonio comunale a rischio

Ex Casa Bianca, Primavera Cassano denuncia lo stato di abbandono dell'immobile

Interrogazione del gruppo consiliare di minoranza: «Una strategia - scrivono i consiglieri Santorsola e Venezia - per deprezzare il bene a favore di qualcuno?»

Politica
Cassano martedì 13 febbraio 2018
di La Redazione
Teodoro Santorsola
Teodoro Santorsola © cassanolive

Con una interrogazione presentata oggi, il gruppo consiliare Primavera Cassano guidato dal consigliere Teodoro Santorsola, denuncia lo stato di abbandono dell'immobile che ospitava la clinica Casa Bianca di proprietà del Comune.

«Lo stato di abbandono di uno dei beni più preziosi del patrimonio comunale - si legge nella nota che accompagna l'interrogazione - , “Casa Bianca”, è ormai giunto ad un punto di non ritorno.

Da copiosa documentazione fotografica emerge che l’Amministrazione Di Medio, al contrario di quanto proclamato nei propri programmi elettoralistici, è tuttora inadempiente rispetto all’obbligo che è in capo ad ogni responsabile amministratore pubblico: manutenere il patrimonio comunale.

Al contrario, la inconsistente Amministrazione attuale, manda letteralmente in malora il patrimonio pubblico provocando danni incalcolabili.

E se fosse un cinico espediente per deprezzare il bene “Casa Bianca” e favorire così gli appetiti di scaltri imprenditori?

Vedremo cosa risponderà la Di Medio (quando e se risponderà!) alla interpellanza che quest’oggi abbiamo depositato in Comune.

Riteniamo che, dopo la diffida per le mancate risposte alle numerose e diverse precedenti interpellanze, per la quale mancanza abbiamo informato il Prefetto di Bari, sarà difficile sottrarsi alle puntuali domande che abbiamo responsabilmente posto all’attenzione del Primo Cittadino».

Qui il testo integrale dell'interrogazione.

Lascia il tuo commento
commenti