Le minoranze continuano ad incalzare l'amministrazione comunale

Parco giochi S. Cuore abbandonato al degrado, "Siamo Cassano": «La Di Medio si svegli e intervenga»

Interpellanza dei consiglieri Catucci e Zullo alla sindaca affinché restituisca decoro e funzionalità a questo bene pubblico destinato ai bambini del paese

Politica
Cassano venerdì 11 maggio 2018
di La Redazione
Il parco giochi di via Galietti a Cassano - immagine di archivio
Il parco giochi di via Galietti a Cassano - immagine di archivio © cassanolive

Erba, rifiuti, giochi distrutti, il tutto chiuso da un lucchetto. E' così che si presenta il parco giochi del rione Sacro Cuore. Il gruppo di minoranza "Siamo Cassano" chiede all'amministrazione comunale di intervenire con sollecitudine affinché restituisca decoro e funzionalità a questo bene pubblico. Ecco il testo dell'interpellanza rivolta alla sindaca Maria Pia Di Medio.

«Una comunità civile e un'amministrazione attenta - scrivono i consiglieri comunali Catucci e Zullo -, sveglia e non dormiente si caratterizza per le cure e le attenzioni che presta ai bambini che rappresentano il futuro della comunità

il Comune non possiede una eccezionale dotazione di parchi e aree verdi urbani appositamente realizzati per soddisfare le esigenze motorie, di ricreazione e di gioco dei bambini se non il parco giochi della zona Sacro Cuore;

I parchi gioco urbani vanno considerati come porzioni privilegiate e facilmente raggiungibili di territorio, finalizzati ad arricchire e diversificare l'ambiente urbano e pertanto richiedono continue cure manutentive quali la costante manutenzione e messa in sicurezza del verde, delle infrastrutture e delle attrezzature ludiche affinchèpossano essere fruiti nella loro funzione ma, purtroppo, questo non vale per la nostra Cassano;

Abbiamo un parco giochi nella zona Sacro Cuore, zona vissuta quotidianamente da bambini accompagnati da mamme e papà alla Scuola dell'Infanzia, completamente abbandonato nell'incuria, nel degrado e nell'indecenza

Erba alta un metro e passa, rifiuti, attrezzature ludiche distrutte, ruggine ed un cancello chiuso a permanenza con lucchetto. Uno spettacolo indecoroso in pieno centro urbano e in luogo pubblico che certamente non Le fa onore

Con l'avvicinarsi della chiusura dell'anno scolastico, sarebbe auspicabile che fin dal prossimo mese di giugno il parco giochi possa riprendere a funzionare

Ci chiediamo:

Possibile che né Sindaco né Assessori si accorgano di tanta indecenza?

Possibile che né al Sindaco e né agli Assssori venga in mente quanto possa essere di utilità il Parco Giochi nella crescita e nella socializzazione dei nostri bambini?

Considerato:

Con l'approvazione del Bilancio di Previsione c'è tutta la disponibilità economica per intervenire nella bonifica, cura, messa in sicurezza, custodia e manutanzione continua e permanente del parco giochi in questione

Tutto ciò premesso e considerato, La interpelliamo per comprendere:

Se intende svegliarsi e adoperarsi - non XTE ma per i nostri bambini - per ripristinare la funzionalità del parco giochi della zona Sacro Cuore auspicabilmente fin dal mese di Giugno».

Linda Catucci

Ignazio Zullo

Lascia il tuo commento
commenti