L'iniziativa dei gruppi consiliari di minoranza

Opposizioni all'attacco: «Aumentano la tassa sui rifiuti e le bugie»

Affissioni in tutto il paese delle minoranze per contestare l'aumento delle Tari deciso dall'amministrazione Di Medio

Politica
Cassano martedì 15 maggio 2018
di La Redazione
Il manifesto dell'opposizione
Il manifesto dell'opposizione © Minoranze Cassano

Manifesti in tutta Cassano (e sui social) per contestare l'aumento della Tari e la mancanza di incentivi per migliorare la raccolta differenziata e premiare i cittadini virtuosi, che non mancano nel nostro paese.

Non vanno per il sottile le minoranze, ancora una volta compatte nel contestare l'amministrazione Di Medio.

«Sarebbero i cittadini "sporcaccioni" - si legge nel manifesto affisso in tutto il paese - la causa degli aumenti a detta di Briano e Giustino. E attribuiscono al costo per effettuare le bonifiche questi aumenti. Dimenticano di aver perso un finanziamento di 25.000 Euro della Regione per effettuarle.

QUANTO PAGHEREMO IN PIÚ?
Per un'abitazione di 100 metri quadrati con 3 persone ci sarà un aumento di circa 13 Euro. Un negozio di 100 metri quadrati pagherà in piú circa 16 Euro. Un'autofficina pagherà in piú per ogni 300 metri quadrati di superficie circa 50 Euro.

I CITTADINI CHE FANNO LA DIFFERENZIATA NON VENGONO PREMIATI MA COLPEVOLIZZATI E TARTASSATI.

LA VERITÀ È CHE BISOGNA PREMIARE I CITTADINI E NON PENALIZZARLI.

CHI CI GOVERNA NON SA AMMINISTRARE E CERCA DI SCARICARE SUGLI ALTRI LE PROPRIE RESPONSABILITÀ».

Lascia il tuo commento
commenti