Ancora una interpellanza sui problemi del paese

Minoranza: «Sulla sicurezza stradale e sul decoro urbano la maggioranza continua a dormire»

Cede una grata e si crea una situazioni di pericolo: che fa l'amministrazione Di Medio? Le opposizioni chiedono lumi alla sindaca

Politica
Cassano giovedì 07 giugno 2018
di La Redazione
Il palazzo municipale di Cassano
Il palazzo municipale di Cassano © cassanolive

L'opposizione continua ad incalzare la maggioranza sui temi della sicurezza e del decoro urbano, sui quali ha presentato l'ennesima interpellanza per chiedere lumi su quanto fatto il Comune e quanto si intende fare.

«Un'Amministrazione attenta, efficiente e non dormiente - affermano i consiglieri di opposizione - si distingue per la capacità di prendersi cura dei vari settori della vita dei propri cittadini e della propria città. Prendersi cura significa per noi pianificare le azioni preventive, di monitoraggio, di manutenzione e riparative. Con questa interpellanza ci riferiamo alla sicurezza stradale e alla manutenzione delle strade tralasciando le buche e i marciapiedi su cui stendiamo il velo del silenzio perché possano continuare a dormire. Mettiamo in evidenza l'indolenza nel mantenere pericoli di forte entità su strade ad alta frequenza di circolazione anche da parte di mezzi pesanti quale appunto via Colamonico in intersezione con via Ugo La Malfa e via S.Te. Giordano all'altezza del supermercato. Al posto di un intervento riparativo, un cimelio della grande guerra a segnalare il pericolo da ormai tanti giorni. Non è l'unico ma è sicuramente il più significativo del loro dormire».

Ecco il testo dell'interrogazione.

Premesso:

che da giorni è segnalato il pericolo per il traffico veicolari causato dal cedimento di una grata di fogna bianca nell'intersezione tra via Colamonico, via La Malfa e Via S. Ten. R. Giordano con un segnale che sembra un cimelio della grande guerra

che è veramente difficile credere che Lei Sindaco o che nessun Assessore si renda conto di quanto pericolo quel cedimento, al centro dell'incrocio, rappresenti per la viabilità e la fluidità del traffico sopratutto per l'incrocio di mezzi pesanti ( bus, autotreni) che si incrociano nelle due direzioni ma anche per le considerazioni di ilarità miste a giudizi negativi sull'operato della Sua Amministrazione che tale stato di cose suscita nei pendolari che viaggiano sui pulman della SITA e di ogni altro chepercorre quel tratto

Va rilevato:

che quel pericolo è, insieme ad una mancata manutenzione ordinaria delle strade del nostro paese, frutto di incapacità della Sua Amministrazione di presa in carica di un problema e attuare intorno ad esso un piano strategico di misure preventive, di manutenzione ordinaria e di misure riparative. Insomma, si dorme salvo svegliarsi quando i cittadini o l'opposizione suonano la sveglia!

Considerato:

che la sicurezza stradale e il decoro del nostro paese dovrebbero essere nelle priorità di intervento della Sua Amministrazione

tutto ciò premesso e considerato, La interpelliamo per comprendere:

1. quando si deciderà ad eliminare il pericolo segnalato?

2. con un avanzo di Amministrazione di oltre 1,2 milioni di €. segnalato nel rendiconto 2017 è mai possibile che Lei non riesca a pianificare un piano straordinario di messa in sicurezza del patrimonio viario con annessi marciapiedi e segnaletica di sicurezza orrizontale e verticale e con eliminazione delle barriere architettoniche nel nostro paese?

F.to i Capigruppo delle Forze di Opposizione

Teodoro Santorsola

Linda Catucci

Davide Del Re


Lascia il tuo commento
commenti