Paola Massaro Cassano delle Murge: un paese tutto da scoprire e valorizzare Leggi tutti gli articoli

La Rubrica

Ho deciso di aprire questa rubrica poichè abitando da ormai trent'anni a Cassano, mi sono resa conto che il nostro paese ha bisogno di essere valorizzato sotto tutti i punti di vista: culturale, storico, artistico, etc. Spesso il nostro paese è sottovalutato e perfino denigrato e mi chiedo come mai tutto ciò avvenga: domande che finora hanno tormentato la mia mente.

Cassano è un paese che può crescere sotto tutti i punti di vista e con l'aiuto di tutti possiamo far si che diventi una vera perla del territorio murgiano: basti pensare alla rinomata Collina di Santa Lucia con la sua magnifica chiesetta oppure al meraviglioso Convento, alla Grotta di Santa Candida, etc...

Abbiamo un panorama bellissimo inoltre, Cassano ha ospitato perfino la famiglia Perotti: Fulvia Miani Perotti e suo figlio Armando erano particolarmente legati al nostro paese.

Come già ho affermato in precedenza la rubrica parlerà delle origini del nostro paese, della sua storia, dei personaggi che hanno segnato la storia del nostro paese, della cucina tipica locale ed ovviamente delle chiese, etc.

Potrei concludere affermando che cercherò di essere quanto più chiara possibile: io mi metto in gioco in questo modo e non mi aspetto un riconoscimento, tantomeno una medaglia al valor civile (e detto francamente non mi interesserebbe riceverla).

Spero davvero che la mia rubrica possa essere interessante e soprattutto ricca di nozioni utili.





L'Autore

Classe 1986, nata ad Acquaviva delle Fonti e residente a Cassano. Laureata in Lingue e letterature straniere e successivamente ha conseguito una Laurea Specialistica in Lingue Moderne per la Cooperazione internazionale.

Ha collaborato in passato con alcune testate giornalistiche di Cassano delle Murge, attualmente collabora con il circuito Livenetwork e precisamente per la testata "Cassanolive". Amante della natura e degli animali decide volontariamente di collaborare con Cassanolive per mettersi in gioco. Attualmente si occupa principalmente di cultura e attualità.

Il suo motto è: "Attorno a me non vedo Santi ma nella vita si può sempre migliorare".


Altri articoli
Gli articoli più letti