Social

Cassano - domenica 03 giugno 2012 Altri Sport

Gio.mo.vi.

Giù il sipario sulla ventesima edizione di Gio.mo.vi.

Conclusa la manifestazione ludico-sportiva organizzata dal Circolo didattico "A. Perotti".

Un momento della parata © cassanolive
di Francesca Marsico

Coreografie, balli popolari, canti, percorsi ludici, partite di calcio. E poi badminton, pallamano, pallacanestro e persino un saggio di pattinaggio artistico. E anche quest’anno è calato il sipario di Gi.o Mo. VI. Gioco movimento e vita, la manifestazione ludico sportiva che accompagna da generazioni le scuole cassanesi, per il ventesimo anno consecutivo. Questa edizione è stata speciale, non solo per l’importante compleanno, ma anche perché sono state coinvolte tutte le istituzioni scolastiche, l’Università della Terza Età e le associazioni sportive: Pat Sport,  Murgiabasket e Palestra Empire Fitness nelle mattinate del 30 e 31 maggio e il primo giugno nel centro polisportivo comunale in via Grumo.

Gli oltre 700 giovanissimi partecipanti insieme con molti dei loro genitori hanno caratterizzato i tre giorni all’insegna della solidarietà e dell’accoglienza per il gioco e lo sport (quello Sano).

Accompagnati dai rispettivi insegnanti nei due palazzetti al coperto, tutti gli alunni hanno eseguito con impegno i loro percorsi motori, i loro giochi e le loro attività sportive, preparati per l’occasione.

Ogni mattinata è iniziata con la sfilata all’aperto sulla pista di pattinaggio dei giovanissimi atleti, tra sventolii di tricolori e cartelloni che gli stessi alunni hanno voluto realizzare con messaggi di fratellanza, di gioia, di crescita in armonia e di solidarietà. Non sono mancati momenti di vicinanza al ricordo dell’attentato alla scuola di Brindisi e alle vittime del sisma dell’Emilia Romagna, per i quali sono stati osservati un minuto di raccoglimento, seguito da fragorosi applausi.

Immancabili anche in questa edizione, come ogni anno, l’Inno di Mameli, l’alzabandiera e il giuramento degli atleti hanno dato il via ufficiale ai giochi.

“Ancora una volta la scuola – dice il docente referente del progetto Vincenzo Marsico - ha dimostrato di essere ben integrata con il territorio, per favorire rapporti di collaborazione, sinergie e sane occasioni di crescita alle nuove generazioni”.

Tutto questo è il Gio.Mo.Vi., importante iniziativa di educazione attraverso lo sport, organizzata dal Circolo

Didattico statale “Armando Perotti”, patrocinata dall’Amministrazione Comunale e resa possibile con la collaborazione di tanti genitori, della Pubblica Assistenza onlus, della Casa Bianca Hospital e delle gelaterie Caffè Garibaldi, Caffetteria Principe, Arte Gelata e Bar Gardenia di Cassano delle Murge, gelaterie che hanno offerto dei buoni gelato distribuiti ad ogni partecipante.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo