Avvistamento o inganno?

Ufo su Cassano: per il CISU quella foto è un “falso”

Secondo il fototecnico Paolo Bertotti dell'organizzazione ufologica pugliese, la foto ritrae una "pallina" lanciata in aria o, al limite, un fotomontaggio.

Attualità
Cassano lunedì 18 febbraio 2013
di La Redazione
L'oggetto non identificato sui cieli di Cassano
L'oggetto non identificato sui cieli di Cassano © Giovanni Pugliese

A distanza di qualche giorno dalla pubblicazione della foto scattata dal ricercatore cassanese Giovanni Pugliese, di un presunto oggetto volante colto nei cieli sopra Cassano, giunge in redazione il parere del CISU Puglia, un centro di ricerca in materia, che raccoglie anche la casistica ufologica riguardante l'intero territorio pugliese.

Il presidente del CISU, il dott. Arcangelo Cassano, riporta in un nota il giudizio sull’immagine del fototecnico Paolo Bertotti che, secondo il responsabile del centro ufologico pugliese, «smonta un caso già apparso piuttosto “strano"».

«E’ un falso – dichiara in maniera perentoria Bertotti -. Dall'analisi sommaria, meramente ottica, i toni dei grigi della pallina (in particolare nella parte in ombra della stessa) sono incompatibili con quelli della vegetazione sottostante e della cittadina. Abbiamo addirittura dei toni più chiari nelle pietre nell'angolo inferiore sinistro, nei rami che spuntano sempre sul lato sinistro, e sul grande cipresso centrale. Quindi la pallina sembra distante dalla fotocamera poche decine di centimetri (dai 10 ai 30), ed è stata lanciata con una traiettoria di partenza basso-destra, e direzione alto-sinistra. Tra l' altro la pallina (o un oggetto molto simile, sferico) è palesemente sfocata sul corpo centrale, segno inequivocabile a conferma dell' estrema vicinanza. Il resto della foto è perfettamente a fuoco. Fino al controllo dell' originale  - conclude Bertotti - lascio aperta anche l'ipotesi fotomontaggio, da verificare con l'analisi, in quanto semplice possibilità "secondaria"».

Per Bertotti e Cassano, dunque, non ci sono dubbi sul fatto che l’immagine sia un falso, anche se non hanno avuto modo di valutare l’originale della foto scattata da Pugliese.

Più prudente è stato il giudizio di Angelo Carannante, responsabile del Centro Ufologico Mediterraneo di Benevento (istituto con il quale collabora Pugliese), riportato nel nostro articolo, il quale non ha escluso alcuna ipotesi.

«Le foto scattate il 21 dicembre scorso e inviate dal cassanese Giovanni Pugliese – scrisse Carannante nella nota pubblicata da Cassanolive - sono al vaglio degli esperti».

«Per la sfera sui cieli cassanesi fotografata potremmo fare tante ipotesi: da una mongolfiera, ad un pallone ad elio sfuggito a qualcuno, solo per citarne alcune. Non mi sento di sbilanciarmi in questa fase iniziale del caso. Se dalle analisi ed indagini si rivelasse essere effettivamente un ufo, nel senso classico di oggetto volante la cui natura è ignota, esso dovrebbe essere inserito nella categoria degli ufo sferici frequenti negli ultimi anni. Il colore ci risulta abbastanza diverso dalla casistica diurna poiché le sfere notturne sono di norma rossi o arancioni. Infatti, di giorno gli ovni, gli oggetti volanti non identificati, sono di color argenteo (ma altrettanto spesso anche luminosi bianchissimi). In merito alla distanza della sfera fotografata, dobbiamo fare delle ulteriori verifiche».

«Occorrono indagini e analisi - concluse il presidente Cufom - proprio per stabilire di cosa si tratta. È prassi consolidata del Cufum usare la massima prudenza in occasione di avvistamenti di ufo».

In attesa di una replica, occhi al cielo.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • pecora nera ha scritto il 19 febbraio 2013 alle 09:26 :

    Spero sia un ufo, e spero che gli extraterrestri scendano sul suolo terrestre cassanese e ci indichino la strada giusta per una vita migliore. Spero che portino via tutto questo schifo che ci circonda in primis i politici, chi vive nell’illecito, nell’odio. Venite, atterrate, manifestatevi una buona volta .. per Dio. Invece loro che fanno? Ci guardano, ci scrutano e pensano: è una strana forma di vita che non val la pena invadere e conquistare. Hanno ragione loro. Rispondi a pecora nera

  • fiorenzo spina ha scritto il 18 febbraio 2013 alle 16:32 :

    è semplicemente una palla da gioco verde lanciata in aria e fotografata Rispondi a fiorenzo spina

  • El Dorado ha scritto il 18 febbraio 2013 alle 15:14 :

    Un solo commento: e non l’ha visto nessuno quel giorno questo oggetto non identificato? Mah… Rispondi a El Dorado