La cerimonia stamattina in sala consiliare

In un anno così buio «alcune stelle hanno brillato». Il Comune premia le eccellenze cassanesi

Attestati di merito da parte del Comune per la studentessa Carmen Fazio, gli atleti Giuseppe Disabato e Domenico Palumbo, il biologo marino Giovanni Chimienti e il personale docente e non degli istituti scolastici cassanesi

Attualità
Cassano sabato 16 gennaio 2021
di La Redazione
Il giovane atleta cassanese Domenico Palumbo
Il giovane atleta cassanese Domenico Palumbo © Gianni Spina

In questo periodo così buio alcune «stelle hanno brillato».

Con queste parole, la presidente del Consiglio comunale, Antonella Gatti, ha dato il via stamattina alla cerimonia nel corso della quale l’amministrazione comunale, su sua iniziativa, ha voluto premiare le “eccellenze” cassanesi, che, in diversi ambiti, si sono distinte in questo anno così difficile.

A loro, il Comune, guidato dalla sindaca Maria Pia Di Medio, ha conferito un attestato di merito. Presente anche il Consigliere di minoranza Rocco Lapadula che si è complimentato con i premiati.  

La prima ad essere premiata è stata Carmen Fazio, “per il prestigioso risultato ottenuto nella IX edizione del Concorso Nazionale promosso dalla Federazione Italiana delle Associazioni e Club per l’Unesco sul tema dei diritti umani. Il suo elaborato è stato premiato come migliore assoluto a livello nazionale e ciò ha dato onore al suo paese d’origine, Cassano delle Murge”.

Riconoscimento, poi, anche per due giovanissimi atleti.

Il primo è il 14enne Giuseppe Disabato, “per l’ottimo risultato ottenuto nei Campionati Nazionali Individuali e per Regioni dei 5 mila metri di marcia 2020, nella categoria cadetti, piazzandosi al secondo posto sul podio”. Attestato di merito anche per Domenico Palumbo “per l’ottimo risultato ottenuto nei Campionati Italiani Giovanili di Vela, classe 29er 2020, conquistando il secondo posto del podio, finendo la stagione agonistica 2020 classificandosi terzo nel ranking nazionale”.

Riconoscimento, inoltre, anche per il giovane ricercatore cassanese Giovanni Chimienti “più volte premiato a livello nazionale ed internazionale per i suoi studi come biologo marino e per la straordinaria scoperta del ‘tesoro nascosto delle Isole Tremiti’ dando così lustro al suo paese di origine».

Attestati di merito anche per le scuole cassanesi.

Il Comune ha premiato i dirigenti, il personale docente e non docente, dell'Istituto Comprensivo Perotti-Ruffo, del Liceo scientifico Leonardo Da Vinci e del Liceo classico Platone “per lo straordinario impegno profuso per superare le difficoltà causate dall’emergenza sanitaria da Covid-19, che ha permesso di continuare a garantire il diritto allo studio a tutti gli studenti”.

Ai premiati è giunto anche il saluto del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

«Giovani studenti, operatori scolastici, professionisti, atleti, uomini e donne normali – ha scritto nel suo messaggio Emiliano, rivolgendosi ai premiati - che nella loro quotidiana attività lavorativa e professionale costituiscono per noi tutti un esempio di generoso impegno. Sono certo che questa iniziativa sarà una grande occasione per tutta la comunità di Cassano per trovarsi attorno ai valori comuni e per riflettere insieme sul fatto che nell’impegno civile possiamo dare tutto il meglio di noi. Dal nostro impegno quotidiano può concretamente venir fuori una società più a misura d’uomo e di donna, più giusta e più solidale. In questa stagione non facile che stiamo vivendo coltiviamo la consapevolezza che dalla responsabilità del nostro impegno condiviso un nuovo inizio è possibile».

Lascia il tuo commento
commenti