Ambiente

“Raccogli rifiuti. Semina civiltà”: torna la campagna promossa dal Parco dell’Alta Murgia

A Cassano, domenica 17 ottobre, passeggiata ecologica per ripulire dai rifiuti la collina Santa Lucia con Legambiente e Trekking Cassano

Attualità
Cassano venerdì 08 ottobre 2021
di La Redazione
“Raccogli rifiuti. Semina civiltà”: torna la campagna ambientale promossa dal Parco dell’Alta Murgia
“Raccogli rifiuti. Semina civiltà”: torna la campagna ambientale promossa dal Parco dell’Alta Murgia © n.c.

Con una nuova veste grafica e lo slogan Raccogli rifiuti. Semina civiltà torna Alta Murgia Pulita, l’annuale campagna che contrasta l’abbandono dei rifiuti e sensibilizza i cittadini su una loro corretta gestione, restituendo decoro ai territori con il contributo di decine di volontari. Promossa dal Parco, l’iniziativa si svolge nei tredici comuni ricadenti nell’area protetta, quest’anno nei weekend del 9-10 e del 16-17 ottobre. La ferula – pianta erbacea a fusto alto che caratterizza il paesaggio murgiano – è la speciale mascotte che accompagna Alta Murgia Pulita dall’edizione 2021.

Quest’anno alla tradizionale attività di pulizia che coinvolge amministrazioni, scuole e associazioni si affianca una raccolta straordinaria di pneumatici fuori uso con la collaborazione dell’Esercito e in particolare dell’11° Reggimento Genio Guastatori della Brigata "Pinerolo", che verrà effettuata in aree particolarmente esposte all’abbandono dei rifiuti. I PFU raccolti verranno smaltiti nell’impianto di trattamento e riciclaggio “Corgom” di Corato, diventando risorsa con l’ottenimento di materie prime seconde e favorendo così l’economia circolare. Inoltre, Alta Murgia Pulita vedrà la rimozione dalla Grava di Faraualla – tra gli inghiottitoi più importanti del sud Italia con i suoi 260 metri di profondità – di numerose carcasse di auto abbandonate, in sinergia con il Soccorso Alpino e Speleologico pugliese, Federazione Speleologica Pugliese e con il Centro Altamurano Ricerche Speleologiche.

«Alta Murgia Pulita – dichiara Francesco Tarantini, presidente PNAM – si consolida di anno in anno e cresce il numero di cittadini che chiedono di parteciparvi, contribuendo in prima persona a territori più vivibili. L’obiettivo è sensibilizzare la comunità del Parco sull’importanza dei comportamenti individuali nella tutela dell’ambiente. Quest’anno, con il supporto dell’Esercito e dei gruppi speleologici, saranno raccolti i pneumatici fuori uso e le carcasse di auto abbondante dalla Grava di Faraualla, tra i nostri inghiottitoi più importanti. Come sempre invitiamo tutti a partecipare alla raccolta dei rifiuti, seminando civiltà e migliorando l’ambiente che ci ospita

La campagna Alta Murgia Pulita si svolgerà nei tredici comuni del Parco: Poggiorsini, Spinazzola, Corato, Cassano delle Murge, Santeramo in Colle, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Toritto, Andria, Altamura, Bitonto, Ruvo di Puglia e Minervino Murge, in alcuni è in programma il 23 e 24 ottobre. I kit di pulizia verranno forniti dall’Ente Parco; le informazioni sulle iniziative sono consultabili sul sito www.parcoaltamurgia.gov.it.

A Cassano, domenica 17 ottobre,  il circolo Legambiente Cassano ha organizzato una passeggiata ecologica in collaborazione con Trekking Cassano, per ripulire dai rifiuti la collina Santa Lucia. Appuntamento alle 8:30 all’I.I.S.S. Leonardo da Vinci.

Lascia il tuo commento
commenti