Il fatto

Assalto alla Cgil durante manifestazione no green pass: sede aperta anche a Cassano

È così che il sindacato ha deciso di rispondere a neofascisti e no-vax. Le sedi del sindacato sono «punto fermo di democrazia e resistenza» dice il coordinatore locale della Camera del Lavoro Pino Angilecchia

Attualità
Cassano domenica 10 ottobre 2021
di La Redazione
Cgil
Cgil © n.c.

Tutte le sedi aperte e un presidio davanti alla Cgil nazionale. È così che il sindacato ha deciso di rispondere a neofascisti e no-vax, il giorno dopo l’assalto alla sede di Roma a margine di una manifestazione contro il green pass. 

Rimarrà aperta tutto il giorno anche la sede della Camera del Lavoro di Cassano di via Flacco, come le altre «punto fermo di democrazia e resistenza» afferma il coordinatore locale della Cgil Pino Angilecchia.

"Dopo l’ignobile assalto squadrista alla sede della Cgil nazionale  - dichiara Pino Gesmundo, segretario Generale della Cgil Puglia - abbiamo chiesto a tutte le prefetture e questure della regione di vigilare a tutela dell’agibilità democratica del sindacato nonché dell’incolumità del nostro personale e delle nostre sedi diffuse in tutta la regione. Quel che è accaduto a Roma è di una gravità inaudita: si permette ai neofascisti di manifestare liberamente attaccando sedi di organizzazioni che hanno rappresentato nella storia della Repubblica un argine all’eversione e un baluardo a difesa della democrazia. Non risponderemo a provocazioni di sorta ma chiediamo il ripristino della legalità e la tutela degli uomini e delle donne della nostra organizzazione.".

L’assalto alla Cgil è avvenuto ieri, sabato 9 ottobre. La sede del più antico sindacato del Paese è stata presa di mira da un gruppo di manifestanti che si è staccato del corteo non autorizzato contro il green pass e ha puntato diretto verso l'edificio di Corso Italia, guidato dal leader di Forza Nuova Roberto Fiore e da Giuliano Castellino. I manifestanti, usando i bastoni delle bandiere, si sono assembrati davanti all'ingresso a vetri e sono riusciti a sfondare le porte della sede e ad entrare, facendo anche dei danni all'interno.

Lascia il tuo commento
commenti