Il rapporto dell'ASL Bari

Covid, calo netto del 30 per cento in sette giorni: a Cassano 34 nuovi casi in una settimana

Il tasso d’incidenza è ancora in discesa, confermando e consolidando la tendenza in atto nelle ultime quattro settimane

Attualità
Cassano venerdì 27 maggio 2022
di La Redazione
Vaccinazioni Asl Bari
Vaccinazioni Asl Bari © n.c.

Il tasso d’incidenza è ancora in discesa, confermando e consolidando la tendenza in atto nelle ultime quattro settimane. Il monitoraggio della settimana 16-22 maggio registra 346 casi ogni 100mila abitanti, con un calo netto del 30 per cento in sette giorni. In questo periodo a Cassano si sono registrati 34 nuovi casi positivi (rispetto ai 44 della settimana precedente). In questa fase di completamento della campagna vaccinale anti-Covid, circa l’80 per cento delle somministrazioni (3.507 su 4.389) riguarda la seconda dose “booster” dedicata a pazienti immunocompromessi, over 80, soggetti dai 60 ai 79 anni con particolari fragilità e ospiti di Rsa. Sino ad oggi sono stati somministrati 3 milioni e 48.429 vaccini, di cui 1 milione e 122.643 prime dosi, 1 milione e 87.062 seconde, 822.174 terze e 16.550 quarte dosi. A Bari e provincia, i residenti con più di 5 anni che hanno ricevuto almeno due dosi di vaccino risultano 1 milione e 88.494, dei quali 803.081 – dai 12 anni – hanno fatto anche la terza dose. La copertura con terza dose riguarda complessivamente l’82% della popolazione over 12, con un’adesione dell’88% nel target dai 50 anni in poi e del 95% per gli ultraottantenni. Tra i 12 e i 49 anni, la copertura è attestata al 75%, per cui vi sono ancora ampie possibilità di recuperare accedendo alla dose “booster”. A seconda delle categorie interessate e della dose (terza o quarta), è sempre possibile vaccinarsi senza prenotazione e senza alcuna attesa recandosi negli hub della ASL Bari (Bari-Catino, Sammichele e Grumo Appula), nelle farmacie del territorio abilitate oppure rivolgendosi al proprio medico di medicina generale, in modo particolare per i soggetti fragili 60-79enni e over 80. L’invito è a vaccinarsi senza esitazione.

Lascia il tuo commento
commenti