Scuola

Conclusi i primi cinque anni di Scuola Senza Zaino: l'idea della 'scuola comunità' messa in pratica

Cerimonia, prima dell'ultima campanella dell'anno scolastico, per celebrare la conclusione del primo quinquennio dell'innovativo progetto didattico dell'Istituto Comprensivo "Perotti-Ruffo"

Attualità
Cassano mercoledì 12 giugno 2019
di La Redazione
Le presidi Maria Rosaria Annoscia e Ippolita Lazazzera
Le presidi Maria Rosaria Annoscia e Ippolita Lazazzera © cassanolive

Con l'ultimo giorno di scuola si è concluso anche il primo quinquennio della Scuola "Senza Zaino", l'innovativo percorso didattico introdotto dall'Istituto Comprensivo "Perotti - Ruffo" proprio cinque anni fa.

Oggi la scuola cassanese ha salutato i primi alunni che hanno completato il percoso della "scuola-comunità".

A ricordo dell'importante tappa raggiunta, prima dell'ultima campanella dell'anno scolastico, si è celebrata una breve cerimonia nel corso della quale è stata svelata una targa nel cortile di ingresso dell'edificio scolastico, alla presenza degli alunni di quinta e dei loro genitori.

Presenti le due dirigenti che hanno guidato la comunità scolastica in questo cammino di profonda innovazione: la preside Maria Rosaria Annoscia e l'attulae dirigente scolastica Ippolita Lazazzera. Presente anche la sindaca di Cassano Maria Pia Di Medio.

Ma soprattutto c'erano i docenti che hanno creduto al progetto della Scuola "Senza Zaino" e che in questi cinque anni lo hanno animato "senza se e senza ma": in rigoroso ordine alfabetico Angiulo Roberto, Bertalotto Mariangela, Colangiulo Antonia, D'Addabbo Anna Laura, Fabbris Gabriella, Lillo Lucia Maria, Lionetti Chiara Maria, Luiso Angela Maria, Luiso Mariangela, Martellotta Anna Rita, Palermo Rosa e Palmirotta Lara.

«Cinque anni fa - è il loro messaggio finale ai ragazzi che con tanta sollecitudine hanno seguito in questa prima esperienza didattica della Scuola "Senza Zaino" - avete iniziato in un luogo accogliente e ospitale un nuovo percorso di formazione scolastica e, come piccoli esploratori, vi siete arrampicati responsabilmente per giungere alla meta. Insieme avete camminato nel corso di questi cinque anni per diventare, da piccoli alunni indifesi, a ragazzi responsabili che condividono, in agorà, parte di loro stessi ogni giorno. Oggi noi vi accompagniamo al passo successivo col cuore ricolmo di gioia, ma anche rammaricati del naturale distacco di fine quinquennio; vi auguriamo di perseguire una strada ricca di "valori" per essere veri cittadini nel mondo che agiscono per il bene comune in piena libertà con la voglia di capire e di sapere. Un particolare ringraziamento - hanno concluso gli insegnanti - ai vostri genitori che hanno creduto in noi e nel modello Senza Zaino, dandoci fiducia nel nostro agito e operato».


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Genitore obbiettivo ha scritto il 13 giugno 2019 alle 10:37 :

    Ma di che cosa parliamo.... autentico fallimento mascherato da sorrisi di circostanza! Rispondi a Genitore obbiettivo

  • Grillo parlante ha scritto il 12 giugno 2019 alle 13:53 :

    Grandi successi per la scuola cassanese, nonostante la più totale disattenzione dell'istituzione locale. La Di Medio poteva starsene a casa. Era fuori posto. Bravi tutti gli insegnanti Rispondi a Grillo parlante