Il fatto

Nuovo reggente per il Liceo: a Cassano torna Claudio Crapis

A dirigere la scuola cassanese un "intellettuale" che ha studiato con Umberto Eco

Attualità
Cassano martedì 27 agosto 2019
di La Redazione
Claudio Crapis
Claudio Crapis © web

Nuovo dirigente per il Liceo "Leonardo-Platone" di Cassano.

Il professore Claudio Crapis è stato nominato "reggente" dell'istituto cassanese per il nuovo anno scolastico.

Si tratta quasi di un ritorno: infatti Crapis ha insegnato in passato nel liceo di Cassano.

Laureato in lettere classiche con Eco a Bologna con una tesi sulla semiotica di Cicerone e Quintiliano, Crapis ha pubblicato articoli in varie riviste specializzate («Versus», «Aufidus», «Segni e Comprensione», «Carte semiotiche»); ha curato la voce “Antichità” per il Dizionario della pubblicità (Zanichelli, 1994); ha scritto (con Giovanni Manetti) La théorie contemporaine du signe et la rhétorique ancienne, in S. Ijsserling – G. Vervaecke, Renaissances of Rhetoric (Leuven University Press, 1994) e “Umberto Eco e il PCI – Arte, Cultura di massa e Strutturalismo in un saggio dimenticato del 1963”.

Per la scuola cassanese si tratta senza dubbio di una buona notizia.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Prof ha scritto il 27 agosto 2019 alle 22:13 :

    Allora c'è ancora speranza per la nostra scuola. Rispondi a Prof

  • liceale ha scritto il 27 agosto 2019 alle 21:01 :

    Persona perbene e capace. Ottimo arrivo! Rispondi a liceale