Fede e devozione popolare

Anno Mariano: chiude la "Porta Santa", Cassano canta il Te Deum

Si chiude l'Anno Mariano: in settimana le cerimonie di ringraziamento

Attualità
Cassano martedì 03 dicembre 2019
di Padre Mario Sannino
Anno Santo al Santuario - Convento di Cassano
Anno Santo al Santuario - Convento di Cassano © Cassanolive

Ormai l’anno Mariano è arrivato alla sua conclusione che sarà, com'è noto, il giorno 8 dicembre prossimo, festa dell’Immacolata Concezione della Vergine Maria.

I Parroci invitano a salire al Santuario per un momento di RINGRAZIAMENTO inter parrocchiale

Per non interferire nelle attività parrocchiali previste nelle rispettive Comunità per la festa dell’Immacolata, è stato deciso di farlo alle ore 18 di GIOVEDI 5, partecipando alla Santa Messa concelebrata dai Sacerdoti e presieduta da Mons. Domenico Ciavarella, Vicario Generale della Diocesi.

Per tale occasione quella sera non ci sarà Messa nelle Parrocchie e al termine della Messa ci sarà la celebrazione mariana per la novena in preparazione alla festa.

Il giorno 8 in Santuario si celebrerà la clausura della Porta Santa. Tempo permettendo, ci riuniremo al Faro alle 17,15 per la recita del Rosario. Al termine faremo una FIACCOLATA verso il Santuario dove sarà celebrata la S. Messa.

Al termine della Messa, con le fiaccole accese usciremo tutti dalla Chiesa, chiuderemo la Porta Santa al canto del TE DEUM e, se possibile, toglieremo l’immagine della Madonna dal trono della facciata dove per tutto l’anno accolto e ha dato il benvenuto ai fedeli che durante tutto l’anno sono venuti a manifestarle la lor devozione e il loro amore filiale.

Al “GRAZIE” che diremo al Signore e alla Vergine per i tanti doni elargitici durante tutto questo anno, si aggiunge doveroso il “GRAZIE” al Papa, al Vescovo, ai Sacerdoti, Religiosi e Laici e a tanti pellegrini che, in forme diverse, spesso silenziose, hanno reso possibili tutte le celebrazioni e le attività e su tutti invochiamo la Benedizione di Dio e lil celeste patrocinio della Vergine degli Angeli, nostra Patrona.

A tutti raggiunga il saluto e il cordiale arrivederci della Comunità agostiniana.

P. Mario

Lascia il tuo commento
commenti