Il fatto

Tenta di togliersi la vita, ma il suicidio fallisce per ben due volte

I propositi suicidi di una 30enne sono fortunatamente falliti, grazie anche al pronto intervento della Polizia Locale e dei Carabinieri di Cassano

Cronaca
Cassano sabato 20 febbraio 2021
di La Redazione
Ambulanza
Ambulanza © n. c.

Ha tentato di togliersi la vita, ma i suoi propositi suicidi sono fortunatamente falliti, grazie anche al pronto intervento della Polizia Locale e dei Carabinieri di Cassano.

E' successo stasera: una 30enne, non residente nel nostro paese, ha cercato la morte per ben due volte.

Una prima volta, da quanto si apprende, lanciandosi nel vuoto dalla cima di un muro nei pressi del canalone, appena fuori il paese, ma la folta vegetazione ha attutito la caduta. Fallito il primo tentativo, ha cercato di farsi investire da un'auto.

Proprio questo secondo tentativo di suicidio è stato bloccato dalle forze dell'ordine, che, allertate, con il loro intervento hanno scongiurato il peggio.

Subito sono stati attivati i soccorsi sanitari: è intervenuta una ambulanza del 118 che ha immediatamente trasportato la giovane donna all'ospedale Di Venere di Carbonara, scortata da una pattuglia della Polizia Locale.

I due tentativi di suicidio non hanno comportato gravi conseguenze per la salute della donna: infatti, dopo alcune medicazioni, la 30enne è stata riaffidata ai genitori, che nel frattrempo erano stati rintracciati e fatti giungere a Bari.

Non si conoscono ancora le motivazioni del gesto: la donna era a Cassano dal suo compagno. Sono in corso delle verifiche da parte delle forze dell'ordine per accertare meglio i fatti.

 

 

Lascia il tuo commento
commenti