Il provvedimento

Pasqua e Pasquetta: solo vendita a domicilio per bar, ristoranti e pasticcerie

Una nuova ordinanza della sindaca Di Medio dispone ulteriori restrizioni in occasione delle festività pasquali

Cronaca
Cassano venerdì 02 aprile 2021
di La Redazione
Di Medio
Di Medio © cassanolive

Ulteriori restrizioni a Cassano in occasione delle festività pasquali, dopo l'aumento dei contagi registrato in questi ultimi giorni.

Con una nuova ordinanza la sindaca Maria Pia Di Medio ha disposto che nei giorni 4 e 5 aprile 2021 bar, ristoranti, pasticcerie e altre attività artigianali possano svolgere la vendita solo ed esclusivamente a domicilio: non sarà possibile pertanto effettuare l'asporto.

Sempre in riferimento ai giorni di Pasqua e Pasquetta, la sindaca ha ordinato anche il divieto di accesso alla Foresta Mercadante.

Intanto oggi si sono registrati in Puglia altri 2000 casi positivi. Sono invece quasi mille i cassanesi che si sono vaccinati al Covid anche con la seconda dose.

 

 

Lascia il tuo commento
commenti