La lettera

Maria Falcone: «Tutti uniti contro la criminalità e per la difesa della legalità e della democrazia»

Maria Falcone - sorella del magistrato Giovanni, ucciso da Cosa nostra e instancabile attivista del'Antimafia sociale - insieme a Liliana Segre è cittadina onoraria di Cassano: ecco cosa ha scritto alla comunità cassanese

Cronaca
Cassano martedì 27 aprile 2021
di La Redazione
Maria Falcone
Maria Falcone © n.c.

Maria Falcone e Liliana Segre sono cittadine onorarie di Cassano. La giunta Comunale ha dato seguito alla decisione unanime del Consiglio Comunale di Cassano di concedere la cittadinanza onoraria alle due donne, per la loro testimonianza in favore dei valori costituzionali e per il loro impegno civile, soprattutto a favore delle nuove generazioni.

Maria Falcone - sorella di Giovanni, magistrato ucciso da Cosa nostra nella strage di Capaci, e instancabile attivista dell'Antimafia sociale, tramite la Fondazione intitolata al giudice assassinato dalla mafia nel 1992 - ha scritto una lettera all'amministrazione comunale di Cassano per ringraziare la comunità locale del riconoscimento che le è stato attribuito.

«Gentile signor sindaco - scrive la Falcone -, ringrazio di cuore lei, gli assessori e tutti i consiglieri comunali di Cassano delle Murge per l’onore di conferirmi la cittadinanza onoraria del vostro comune. Mi ha commosso che questo riconoscimento sia stato deciso all’unanimità, il che dimostra che contro la criminalità e per la difesa delle legalità e della democrazia si può e si deve essere tutti uniti. La ringrazio inoltre per le belle parole che ha riservato all’attività che la Fondazione che presiedo sta portando avanti da tanti anni nelle scuole di tutta Italia. Le considero un incitamento a raddoppiare i nostri sforzi nell’opera di sostegno all’educazione dei nostri bambini e ragazzi per farli crescere come cittadini consapevoli dei loro diritti e dei doveri che comporta il vivere in una collettività. Sono certa che la sensibilità dimostrata da lei, signor sindaco, e da tutti gli assessori e consiglieri comunali, rappresenta un bellissimo modello di riferimento per i giovani di Cassano delle Murge. Augurandomi di avere in futuro occasione di conoscerla personalmente, le rinnovo i miri ringraziamenti e le invio i miei più cordiali saluti».

 

Lascia il tuo commento
commenti