La denuncia

Rifiuti sul piazzale del Convento, padre Mario: «Non sappiamo più cosa fare né a chi rivolgerci»

Da tempo sul piazzale del Santuario sono ammassati rifiuti che deturpano un luogo simbolo per tutti i cassanesi: dal Comune, nonostante gli appelli, nessuna risposta

Cronaca
Cassano lunedì 10 maggio 2021
di La Redazione
Rifiuti al Convento di Cassano
Rifiuti al Convento di Cassano © n.c.

«Non sappiamo più cosa fare né a chi rivolgerci», è l’appello disperato del priore del Convento padre Mario Sannino lanciato agli organi di informazione locale.

Il riferimento è ai rifiuti ammassati sul piazzale del Convento, che deturpano forse il bene più prezioso della nostra Cassano.

Da oltre un mese i padri Agostiniani chiedono inutilmente l'intervento del Comune per ridare decoro al piazzale: ma da "Piazza Moro" - mai così distante dal colle che è punto di riferimento spirituale e culturale della nostra Cassano - non giungono risposte, e men che meno interventi risolutivi. E la situzione di degrado - è la denuncia dei padri Agostiniani - si aggrava di giorno in giorno: tra i rifiuti, da tempo, figura incredibilmente anche una cuccia.

All'inciviltà dei tanti "sporcaccioni", si somma, dunque, l'indifferenza totale delle istituzioni locali, incapaci di fornire risposte adeguate.

E, cosa ancora più grave, domenica 19 maggio ricorre una delle feste più sentite dai cassanesi, il secondo miracoloso ritrovamento dell’immagine della Madonna degli Angeli nella Grotta del Santuario ad essa dedicato. Ecco, un "miracolo", forse a Cassano serve proprio questo.

 

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 10 maggio 2021 alle 16:56 :

    In campagna contro l'abbandono dei rifiuti si usano con ottimi risultati le fototrappole. Rispondi a Franco