Il rapporto dell'Azienda Sanitaria Locale

Nel Barese crollo dei nuovi contagi del 48%. A Cassano 2.431 cittadini vaccinati con la seconda dose

Il report dell'Asl riporta dati molto positivi sull'andamento della pandemia nell'area metropolitana. Cassano, in particolare, registra solo 5 nuovi casi nel corso dell'ultima settimana

Cronaca
Cassano venerdì 21 maggio 2021
di La Redazione
Vaccinazione in hub fiera a Bari
Vaccinazione in hub fiera a Bari © n.c.

Crollo dei nuovi casi del 48 per cento sull’intero territorio provinciale di Bari.

Il report settimanale dell'Asl Bari riporta dati molto positivi sull'andamento della pandemia nell'area metropolitana.

«Il monitoraggio dell’ultima settimana - si legge nel report - evidenzia un tasso settimanale pari a 63,4 nuovi casi per 100mila abitanti, migliorando ulteriormente i risultati delle cinque precedenti settimane e consentendo a tutti i 41 Comuni di attestarsi su livelli confortanti. In particolare, quattro comuni registrano “zero casi” e lo stesso capoluogo scende ad un tasso settimanale di 39,6 nuovi casi per 100mila abitanti». Cassano, in particolare, registra 5 nuovi casi nel corso dell'ultima settimana e il tasso scende a 44,3 rispetto al 79,8 di sette giorni fa.

«La frenata dei contagi, ormai da sei settimane consecutive, va di pari passo con la progressione della campagna vaccinale anti-Covid. La copertura vaccinale, grazie alle oltre 663mila dosi somministrate a partire dal 27 dicembre e sino al 20 maggio, ha raggiunto almeno con una dose il 37 per cento della popolazione del territorio provinciale e il 40 per cento dei residenti nella città di Bari. Elevatissime le percentuali di immunizzazione tra le categorie prioritarie: il 90 per cento degli ultraottantenni ha già ricevuto almeno una dose di vaccino (il 79% anche la seconda), così come l’88 per cento dei 70-79enni e l’80 per cento dei 60-69enni». A Cassano sono 2.431 i cittadini vaccinati già con la seconda dose, mentre sono 5.219 quelli a cui è stata sommministrata solo la prima, per un totale di 7.650 persone in cammino verso l'immunizzazione.

«La campagna di vaccinazione della ASL Bari, mentre sta ultimando la protezione delle fasce di popolazione più esposte al rischio e alle conseguenze del contagio, ora sta gradualmente allargandosi verso le generazioni più giovani». Parallelamente allo svilupparsi della campagna vaccinale e ai suoi benefici effetti, è sempre opportuno che i  cittadini continuino a rispettare in modo rigoroso le basilari regole anti-contagio.

Lascia il tuo commento
commenti