Il fatto

Divieto di assembramento e false dichiarazioni, Procura Bari: decine i decreti di condanna

Stando ai dati forniti dalla Prefettura di Bari, negli ultimi dieci giorni sono state denunciate 1.901 persone sul totale delle 31.441 controllate da tutte le forze dell'ordine

Cronaca
Cassano domenica 22 marzo 2020
di La Redazione
Procura Bari
Procura Bari © n.c.

Sono già decine i decreti penali di condanna che la Procura di Bari sta trasmettendo all'ufficio gip per violazione dell'art.650, cioè l'inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, in questo caso del decreto sui divieti di assembramento per l'emergenza coronavirus, e anche per la violazione degli articoli 495 e 496 del codice penale, cioè i reati di false attestazioni o dichiarazioni a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sulla identità.

"Le denunce sono tante - spiega il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe - e stiamo facendo decine di richieste di decreto penale da mandare ai gip subito, con priorità assoluta. Chiederemo una condanna a una pena pecuniaria e poi bisognerà aspettare le eventuali opposizioni e in quel caso si faranno i giudizi di opposizione quando sarà possibile".

Stando ai dati forniti dalla Prefettura di Bari, negli ultimi dieci giorni sono state denunciate 1.901 persone sul totale delle 31.441 controllate da tutte le forze dell'ordine.

A Cassano sarebbero una trentina le persone denunciate per non essere state in grado di dimostrare alle forze dell'ordine durante il controllo il motivo della loro uscita dal luogo di residenza.

Lascia il tuo commento
commenti