Il provvedimento

Covid: fino al 6 gennaio chiusi i giardini pubblici di Cassano

Lo ha stabilito oggi la sindaca Maria Pia Di Medio. Fino al 6 gennaio, inoltre, le attività per la distribuzione automatica di cibi e bevande (gli H24) dovranno restare chiusi dalle ore 20 alle 5 del mattino

Cronaca
Cassano venerdì 04 dicembre 2020
di La Redazione
Mascherina all'aperto
Mascherina all'aperto © Google

Non si allentano a Cassano i provvedimenti per contenere il contagio.

Prorogato fino al 6 gennaio, infatti, il divieto di permanenza e lo stazionamento nei giardini pubblici di Cassano.

Lo ha stabilito oggi la sindaca Maria Pia Di Medio.

In base alla nuova ordinanza della prima cittadina è vietato fermarsi in piazza Garibaldi, in piazza Dante, al Parco Sacro Cuore, sulla Rotatoria Rocco Masiello, in piazza Rossani, in via Maresciallo Cadorna, in piazza Adua, nella piazzetta di via Laudati, in via Salvo D’Acquisto, in via Generale Magli, sul piazzale Merloni (a eccezione del martedì e del venerdì in occasione e negli orari del mercato ortofrutticolo), in via San Domenico angolo via Convento ed è vietato utilizzare l’arredo urbano presente su piazzale de Consulibus e Cimbrone (il piazzale del Convento).

Vietato, inoltre, l’utilizzo delle panchine e delle attrezzature sportive e ludiche presenti nelle aree pubbliche.

Fino al 6 gennaio 2021 le attività per la distribuzione automatica di cibi e bevande (gli H24) dovranno restare chiusi dalle ore 20 alle 5 del mattino.

Lascia il tuo commento
commenti