Incontro con l'autore

Gianpaolo Mastropasqua ospite a ″Cassano d’Autore″

“Viaggio salvatico”, nuovo appuntamento con “Cassano d’autore per Infinito 2000”, l’iniziativa promossa dal comune di Cassano in collaborazione con altre realtà culturali del territorio

Cultura
Cassano mercoledì 07 novembre 2018
di La Redazione
libri
libri © n.c.

“Viaggio salvatico”, nuovo appuntamento con “Cassano d’autore per Infinito 2000”, l’iniziativa promossa dal comune di Cassano delle Murge in collaborazione con altre realtà culturali del territorio.

Ospite della rassegna letteraria cassanese, giovedì 8 novembre 2018, Gianpaolo Mastropasqua con il suo “Viaggio salvatico”.

L’autore dialogherà con la consigliera comunale della lista "XTe" Francesca Marsico e con la poetessa Anita Piscazzi, raccontando la sua nuova fatica letteraria.

Appuntamento a giovedì, 8 novembre, ore 19:30, nella Sala Conferenze di Palazzo Miani-Perotti.

L’evento è a ingresso libero.

Gianpaolo G. Mastropasqua (Novembre, 1979) psichiatra e maestro di musica, clarinettista, è nato a Bari, ha vissuto a Santeramo in Colle, in Andalusia e nel Nord Italia, attualmente vive a Lecce, dove lavora come Dirigente Medico in Psichiatria presso la SITSM.

Ha pubblicato Silenzio con variazioni (2005) Andante dei frammenti perduti (2008) Partita per silenzio e orchestra (2015) e Danzas de amor y duende (Valencia, 2016), Dansuri de dragoste si duende (Bucarest, 2017), in edizioni bilingue.

Ospite in riviste specializzate, circa trenta antologie italiane ed estere, quotidiani, rubriche di poesia, blog letterari nazionali e d’oltreoceano, produzioni radio-televisive. Ha curato l'antologia Taggo e Ritraggo sulla poesia ai tempi di Facebook. Ha ideato e diretto diversi progetti culturali e azioni poetiche come il LietoColle Sud Tour, la Freccia della Poesia e il Grand Tour Poetico, Poeti per il cambiamento, Artisti contro lo stigma psichiatrico e carcerario. Una monografia critica è apparsa nell'Antologia “A Sud del Sud dei Santi – Cento anni di Storia Letteraria”, ne “L'evoluzione delle forme poetiche – la migliore produzione poetica dell’ultimo ventennio”. É tra i 7 poeti contemporanei scelti per il film documentario “Il futuro in una poesia” della regista Donatella Baglivo, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia.

Lascia il tuo commento
commenti