Festa nella natura

Sette anni di Trekking Cassano nel nome di Sara, festa tra Bosco Scoparella e Iazzo del Demonio

Tempo di bilanci: esaudito il sogno di Sara, contribuire a valorizzare e proteggere il meraviglioso contesto naturalistico presente intorno a Cassano

Cultura
Cassano martedì 11 dicembre 2018
di Nicola Diomede
Sara
Sara © Nicola Diomede

Per il settimo anno festeggeremo l’anniversario dell’iniziativa “Trekking Cassano” in memoria di Sara, l’avventura intrapresa la vigilia del Natale 2011 con la prima passeggiata naturalistica in compagnia di un piccolo gruppo di amici, ricorrenza che anticipiamo sempre alla domenica che precede le festività e quest’anno al 16 dicembre.

E’ sempre l’occasione per un bilancio sulle attività svolte ormai alle nostre spalle (quest’anno oltre 50 escursioni) che mi fanno ritenere di aver rispettato il mio impegno, esaudendo quel lontano desiderio espresso da mia figlia Sara durante una delle nostre passeggiate, di contribuire a valorizzare e proteggere il meraviglioso contesto naturalistico presente intorno a Cassano e l’unica ragione emotiva che mi indusse ad avviare questo cammino di promozione gratuita del territorio.

I percorsi tracciati finora con il nome di Sara sono ben 134, oltre a tanti altri frutto di collaborazioni richieste da amici ed associazioni varie e sono quasi tutti già disponibili sul web, semplici proposte non vincolanti per rendere fruibile il nostro territorio, sempre nel pieno rispetto dei luoghi e dei legittimi proprietari, oltre ad essere stati da me donati nel 2015 (i primi 100, su DVD) al Parco dell'Alta Murgia e al Comune di Cassano.

Quest’anno, lo spunto per l’area da esplorare è arrivato dal libro “Facce da Murgia” dell’amico escursionista Corrado Palumbo, che ha ritenuto degna di nota la mia iniziativa menzionandola nel suo libro, dove ha citato anche un giovane imprenditore Ugo Tedone impegnato nella gestione di una bellissima realtà naturalistica, la Tenuta Tedone-Consolini, a ridosso del Bosco di Scoparella (https://www.facebook.com/tenutatedoneconsolini/).

Quale miglior occasione quindi di esplorare una nuova area boschiva del Parco Naz.le Alta Murgia per poi, al termine dell’escursione, fermarsi a festeggiare l’anniversario con una buona degustazione di prelibatezze, prodotte rigorosamente in loco da Ugo.

Il tracciato è un anello di circa 11 km, prevalentemente sterrato attraverso boschi di querce, abbastanza impegnativo e con qualche salita, che toccherà gli Iazzi del Demonio e di Cortogigli, Mass. la Cavallerizza e Canale del Ciuccio fino a Mass. Marinelli, sede di Tenuta Tedone Consolini, punto di parcheggio auto e partenza a piedi.

Naturalmente, solo per partecipare al pranzo, sarà necessario un cortese cenno di prenotazione (Nicola - 366.3127654) entro, non oltre, il giorno 13 dicembre.

Appuntamento ore 07.45 presso il Liceo Scientifico di Cassano, per il successivo trasferimento (circa 50 km) al luogo di parcheggio. Termine escursione previsto per le 13.30.
Gli amici che vengono da Bari possono anche attendere il nostro transito (8.15) allo svincolo di Mellitto-Quasano con la SS.96 oppure davanti a Villa Torrequadra – Rogadeo.

Lascia il tuo commento
commenti