Alla scoperta del mondo

La "wilderness" murgiana nell'ultima escursione dell'anno di Trekking Cassano

La bellezza aspra e selvaggia e i panorami mozzafiato per salutare l'anno

Cultura
Cassano giovedì 27 dicembre 2018
di Nicola Diomede
Trekking
Trekking © web

Forse qualcuno di voi sta invidiando chi va in vacanza di fine anno e che poi, al ritorno, vi mostra orgoglioso foto di scorci naturalistici di luoghi esotici o panorami di montagne innevate; state tranquilli poiché non è necessario spostarsi per poter godere di luoghi altrettanto belli e ricchi di fascino selvaggio.

Se il meteo, come spero, ci assisterà anche nell’ultima passeggiata del 2018, un anno piuttosto stimolante per le escursioni fatte nonostante il maltempo (oltre 55 su 52 settimane, un bilancio di tutto rispetto!), per domenica 30 dicembre vi propongo l’esplorazione di un’area naturalistica “very wilderness” a ridosso di Cassano e sono pronto a scommettere che, se qualcuno non resta almeno una volta a bocca aperta, gli pago da bere!

L’area in questione, già proposta alla doverosa attenzione generale con l’evento escursionistico del 02.06.2015 di Legambiente (Voler bene all’Italia, le giornate della bellezza - “Sand Quand”, il fascino della Cassano dimenticata), attraversa un territorio collinare accidentato ad ovest di Cassano, dalla bellezza aspra e selvaggia e regala ad ogni passo panorami mozzafiato, da immortalare in belle foto che sortiranno l’invidia degli amici.

Il tracciato in programma è un anello (di circa 9 km) ricco di saliscendi e quasi interamente su fuori pista e sentieri sterrati, molto accidentati con pietre, rovi e rami secchi che rendono indispensabile l’uso di scarponcini da trekking e bastoncini.

Appuntamento come di consueto alle ore 08.00 presso il Liceo Scientifico di Cassano, per il successivo spostamento in auto fino all’area di parcheggio e partenza a piedi.

Il termine escursione è previsto per le ore 13.00 circa.

Lascia il tuo commento
commenti