Fede e devozione popoalre

"Madonna de Basc": un gagliardetto e la ristampa dell'opera di Alessandrelli dedicata alla Vergine

Dal santuario altre iniziative per l'anniversario dell'Incoronazione e l'Anno Santo

Cultura
Cassano martedì 02 aprile 2019
di La Redazione
Il gagliardetto per la festa della Madonna de Basc
Il gagliardetto per la festa della Madonna de Basc © n.c.

Cari Lettori

E’ stato detto che “Cassano ha nell’anima la Madonna degli Angeli”, e l’abbiamo potuto constatare nella grandissima e devota partecipazione alla celebrazione dell’Apertura della Porta Santa e nella Liturgia penitenziale inter parrocchiale e lo stiamo verificando nell’entusiastica accoglienza di varie iniziative, sia religiose che civili.

L’importanza dell’evento che stiamo ricordando perciò ci spinge a moltiplicare iniziative non solo perché passi alla nostra generazione il suo ricordo, ma si trasmetta a noi anche quell’entusiasmo e quella operosità, segni del grande amore e della devozione che i nostri antenati ebbero nel pensare, organizzare e realizzare un evento di tale portata che mise Cassano al centro delle cronache cittadine, provinciali e della Chiesa italiana.

A tale scopo abbiamo ritenuto utile fare una ristampa (peraltro già fatta anche nel cinquantesimo a cura del prof. Angelo Alessandrelli, figlio dell’Autore) l’opuscolo:

APOTEOSI della BEATA VERGINE degli ANGELI”,

Contributo alla cronistoria delle feste dell’Incoronazione

svolte in Cassano delle Murge dal 17 luglio al 7 agosto 1949

in cui lo storico di Cassano, dott. Nicola Alessandrelli, fonte autorevole, per essere stato zelante collaboratore, organizzatore e fedele cronista, tramanda alle generazioni future quanto si svolse in Cassano, al Santuario in quei giorni.

Chi volesse venirne in possesso può acquistarlo presso il Convento. Sono ancora disponibili solo pochi esemplari.

Invitiamo intanto a pregare la Vergine Santissima, nostra Patrona, perché questo Anno Santo che il Papa ci ha donato di celebrare porti molti frutti di comunione e di crescita spirituale e materiale a questo popolo.

Inoltre, Vi abbiamo proposto l’INFIORATA come possibile segno della “CASSANO IN FESTA”.

Ora vi proponiamo di completare l’opera: i fiori e i tappeti con cui vorrete addobbare i vostri balconi e finestre facciano da corona all’immagine della Madonna incoronata, confezionata a forma di scudo, come potete ammirare dal modello allegato.

Sottolineiamo l’importanza che nella festa della “Madonna de Basc” come nella “Festa grann” tutte le strade siano “vestite a festa”, non solo quelle dove passano le processioni.

Così, chiunque entrerà in Cassano e da qualunque parte verrà entrando in un “Paese in festa” avrà la testimonianza del nostro attaccamento e della nostra devozione filiale alla Patrona, la Vergine degli Angeli e sicuramente le rivolgerà un pensiero orante

Coloro che volessero aderire a quest’idea e comprare lo scudo, sono pregati di prendere contatti con il priore del Convento perché possa provvedere in tempo utile all’ordine di confezione.

Vi saluto e vi benedico

P. Mario

Lascia il tuo commento
commenti