Magna Inventio

Fondazione Albenzio Patrino: al Comitato Feste Patronali l'onorificenza civica "Mario Rossani"

Il riconoscimento attribuito "ad memoriam et ad maiora" a tutte le donne e gli uomini del Comitato che hanno offerto, offrono ed offriranno il loro tempo per testimoniare il legame della comunità con la Protrettrice

Cultura
Cassano lunedì 13 maggio 2019
di La Redazione
La Madonna degli Angeli, che si venera nella Grotta del Santuario di Cassano
La Madonna degli Angeli, che si venera nella Grotta del Santuario di Cassano © Santuario di Cassano

Al Comitato Feste Patronali "Santa Maria degli Angeli" l'onorificenza civica "Mario Rossani".

Ad informare della concessione del riconoscimento è la stessa Fondazione Albenzio Patrino con una nota, con la quale annuncia anche la propria partecipazione alla manifestazione culturale "Magna Inventio", rievocazione storica del secondo ritrovamento dell’immagine della Madonna degli Angeli nella Grotta del Convento.

La Fondazione ha offerto il proprio impegno per la preparazione di un concerto della Nuova Orchestra Sinfonica per l'Alta Murgia.

«Nel corso del Concerto - si legge nel comunicato - avrà luogo una breve e semplice cerimonia di consegna dell'Onorificenza Civica Mario Rossani, istituita nel 2018 da questa Fondazione per ricordare il celebre Eroe concittadino, esempio di coraggio, altruismo, generosità, ingegno e operoso amore per la storia patria. Su proposta della Presidente Onoraria della Fondazione, Prof.ssa Antonietta Patrino, quest'anno 2019 - in concomitanza con le celebrazioni per il 70° dell'incoronazione della Protettrice - con la detta Onorificenza sarà insignito il Comitato Feste Patronali "Santa Maria degli Angeli". Il riconoscimento è idealmente attribuito "ad memoriam et ad maiora" a tutte le donne e gli uomini del Comitato che in passato e in futuro hanno offerto, offrono ed offriranno il loro tempo e le loro capacità per testimoniare l'indissolubile legame di profonda fede che lega la comunità alla Sua Protettrice, simbolo identitario dell'unità e della coscienza cittadina, custodendo e rafforzando così uno dei presidii culturali più importanti della Città.

Alla generosa operosità, civica ed autentica, di queste donne e di questi uomini la Fondazione esprime viva riconoscenza per il loro lavoro, silenzioso e costante, al servizio di tutti ed in continuità ideale con le madri e i padri che hanno vissuto in questa comunità.

Un cenno di saluto e di ringraziamento lo dedichiamo fin d'ora alle giovani e valenti strumentiste e strumentisti della Nuova Orchestra Sinfonica per l'Alta Murgia, insieme al Direttore d'Orchestra e al Soprano che si esibirà, per esprimere loro la nostra viva ammirazione per il talento artistico già dimostrato e per la loro sensibilità civile e culturale.

Saranno eseguite musiche di Verdi, Bach, Rachmaninov, Schubert e di altri autori.

Alla fine del Concerto, che si terrà presso la seicentesca Chiesa di San Nicola, sarà offerto un brindisi in onore degli insigniti con la Benemerenza Civica Mario Rossani.

La cittadinanza è invitata a partecipare, annunciando - per ragioni organizzative - la propria presenza (entro le ore 13.00 del 18 maggio 2019) mediante email alle testate locali (*), oppure alla segreteria dell'Università della Terza Età, alla reception della Sede Municipale o alla Biblioteca Comunale, alla Cantina Sociale "L. Gentile".

Si chiede puntualità, rispetto e silenzio assoluto in Chiesa/Auditorio, prenotazione (come detto). Il Concerto/Cerimonia, che si terrà sabato 18 maggio 2019, inizierà alle ore 20.15 (accesso per i prenotati a partire dalle ore 20.00, alle ore 20.10 per i posti residui) e terminerà alle ore 21.30: durante questo intervallo si dovrà tassativamente evitare di entrare o uscire dalla Chiesa/Auditorio, per rispetto alla platea ed ai musicisti nonché al luogo sacro.

Si ringrazia la Parrocchia Santa Maria Assunta per la gentile concessione della Chiesa di San Nicola.

Si ringraziano altresì la Cantina Sociale, le testate giornalistiche, l'Università della Terza Età, il personale del Comune e tutti coloro che con il loro aiuto si renderanno partners dell'iniziativa.

Con la cittadinanza tutta, sono invitate le autorità civili, militari ed ecclesiastiche».

Lascia il tuo commento
commenti