Ambiente

Trekking Cassano in escursione crepuscolare a Femmina Morta

Un percorso verso le antiche Masserie Fungipendola e Persio, raggiungendo uno dei punti più alti e panoramici al confine del bosco di Chinunno e costeggiando una località leggendaria, Femmina Morta

Cultura
Cassano mercoledì 24 giugno 2020
di Nicola Diomede
Percorso Sara 17B
Percorso Sara 17B © Nicola Diomede

Sorrido ripensando a sabato sera, quando siamo riusciti a completare una bellissima escursione del solstizio, in assenza totale di luna e con solo il tenue chiarore delle stelle.

Ebbene sì, pur camminando nel bosco sotto frondose querce, nessuno ha sentito la necessità di accendere la torcia e illuminare il sentiero, esaudendo il mio desiderio iniziale di consentire alle nostre pupille di abituarsi al buio e respirare appieno l’atmosfera irreale nel bosco di notte.

Dopo aver ammirato al tramonto un tripudio di verbaschi in fiore (Verbascum thapsus) ed una moltitudine di asfodeli della Liburnia (Asphodeline Liburnica) che gremivano il sottobosco e le radure tra i querceti, rivolgiamo ora l’attenzione al prossimo tracciato serale di sabato 27 giugno, nell’area a sud-ovest della Foresta Mercadante.

Il percorso che propongo, interamente sterrato, attraversa solo in parte la pineta dirigendo verso le antiche Masserie Fungipendola e Persio, raggiungendo uno dei punti più alti e panoramici (quota 505 mt.) al confine del bosco di Chinunno e costeggiando una località leggendaria, Femmina Morta, lungo l’Ippovia dei Trulli e delle Murge.

Rammento che l’incontro è alle ore 19.00, presso il Liceo Scientifico di Cassano, sempre limitato agli amici che prenotano la loro presenza con messaggio (ricevendo conferma) sulla mia pagina facebook (Trekking Cassano), equipaggiati con scarpe da trekking, pantaloni lunghi, bastoncini, torcia ed un po’ d’acqua, oltre all’inevitabile mascherina utile nei contatti “ravvicinati”.

L'escursione si concluderà verso le ore 23.00 con la variante (rispetto al passato) dettata dalle norme di prudenza anti COVID che non consentono l'abituale condivisione del nostro, ormai mitico e apprezzato, “spuntino finale”.

Lascia il tuo commento
commenti