Verso il voto del 12 giugno

La Casamassima lancia la «sfida per la qualità della vita della comunità cassanese»

Comizio di presentazione e di apertura della campagna elettorale per la candidata sindaca di "Cassano Avanti"

Politica
Cassano domenica 22 maggio 2022
di La Redazione
Raffaella Casamassima lancia la «sfida per la qualità della vita della comunità cassanese»
Raffaella Casamassima lancia la «sfida per la qualità della vita della comunità cassanese» © n.c.

Migliorare la qualità della vita della comunità cassanese, nell’ascolto di ogni sua componente. E’ questo l’obiettivo politico di Raffaella Casamassima, la candidata sindaca di “Cassano Avanti” che sabato scorso, in piazza, ha presentato la sua lista e lanciato la sfida a Davide Del Re della lista “EvViva Cassano”. Un esordio iniziato con un minuto di silenzio per ricordare le vittime cassanesi del Covid: «Non possiamo dimenticare chi non c’è più – ha detto la Casamassima -, non possiamo dimenticare chi è tra le stelle più belle del cielo». Poi si è presentata ai cittadini: «Chi è Raffaella? Sono una ragazza cassanese: non posso fare a meno delle tradizioni cassanesi, delle “consegna delle chiavi” nel giorno della Santa Patrona, non posso fare a meno delle albe che si vedono dalla collina Santa Lucia, dei tramonti dal Convento, delle passeggiate, delle persone che conosco. E sono una donna che si vuole impegnare per i cassanesi, spero di riuscire ad arrivare ai vostri cuori. Sono semplice – ha detto ancora la Casamassima - ma determinata, non mollo». Ha poi declinato il concetto di qualità della vita: «Vivere bene nel proprio paese, a cominciare dalle piccole cose, questo è il principio cardine: inclusione, partecipazione attiva, progresso, comunità, stare bene». Obiettivo di un programma ancora aperto, “non è chiuso – ha spiegato la Casamassima - siamo e saremo sempre in fase di ascolto”. La parola è poi passata ai candidati consiglieri, tra volti noti e meno noti. Per l’ex assessore al Bilancio, Franco Antelmi, riferendosi all’operato dell’amministrazione Di Medio, «non è vero che non si è fatto niente, ascoltate prima di giudicare». E sulla Casamassima: «Donna con gli attributi». «Siamo arrivati – ha detto invece l’assessora Annamaria Caprio - dopo il periodo commissariale, trovando un terreno incolto, privo di potenzialità di frutti: abbiamo messo in moto una serie di situazioni che hanno reso quel terreno nuovamente fertile. Qualche errore – ha affermato la Caprio - lo abbiamo commesso, ma abbiamo imparato, Cassano non può tornare indietro». Il vice sindaco Angelo Giustino ha fatto invece appello alla memoria dei cassanesi: «Cassano non può ripercorre quello che è già accaduto: siamo in contrapposizione con qualcosa che abbiamo già sperimentato malamente, con chi ha anteposto i bisogni dei cittadini ad un groviglio di interessi che non sono noti, ma che hanno portato al commissariamento». Poi l’invito agli avversari: «Leggere l’albo pretorio per verificare ciò che è stato già realizzato». L’ex consigliere di opposizione Ignazio Zullo, in chiusura, ha chiesto un applauso di ringraziamento alla ex avversaria Maria Pia Di Medio per tutto quello che, secondo Zullo, è stato fatto dalla sindaca in questi due anni di pandemia: «In questa lista ci sono cuori che battono - ha detto Zullo -, per voi, per una Cassano che sappia includere e tenere fuori le chiacchiere denigratorie. C’è chi ha interrotto la sua iniziativa per un notaio – ha ricordato il consigliere regionale di Fratelli d’Italia - noi lo abbiamo fatto per una pandemia».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • elettore 3 ha scritto il 24 maggio 2022 alle 15:02 :

    Per la qualità della vita il Dott.Zullo non potrebbe prodigarsi un pò per il poliambulatorio di Cassano delle Murge come ha fatto per il 118 di Santeramo in Colle ,visto che è uno sfacelo il poliambulatorio. Rispondi a elettore 3

  • domanda ha scritto il 23 maggio 2022 alle 12:07 :

    Ma non era meglio candidare a sindaco direttamente Zullo? Tanto si sa chi comanda Rispondi a domanda

  • Francamente ha scritto il 23 maggio 2022 alle 12:02 :

    Ma che discorsi sono questi? Che figura copiosa…. Rispondi a Francamente

  • verità ha scritto il 23 maggio 2022 alle 08:41 :

    Giustino ha ragione, molte delle cose che sono nel programma elettorale di E' viva Cassano sono state già fatte o in via di realizzazione, ma Del Re e compagni in quale paese vivono????? Rispondi a verità

  • Nomore ha scritto il 23 maggio 2022 alle 07:19 :

    Una donna con gli "attributi"? Che ne pensa la Casamassima di queste espressioni? In un niente si polverizzano le più profonde convinzioni...e anche la credibilità. Rispondi a Nomore

  • NemboKid ha scritto il 23 maggio 2022 alle 06:54 :

    Il groviglio di interessi? L'unico groviglio che vedo è quello delle contraddizioni di questa lista: gente che cambia idea e compagni di avventura ad ogni occasione buona. Mettiamocelo in testa, il problema di Cassano è tutto in questa classe politica, una vera palla la piede. Rispondi a NemboKid

  • Elettore02 ha scritto il 23 maggio 2022 alle 06:03 :

    Con che faccia, Zullo, chiede il voto, sapendo benissimo che non siederà mai in consiglio comunale? Questa é la politica che odio: quella fatta dai numeri, dalla parole retoriche e vuote, e non da idee . "Qualità della vita" dice tutto e dice niente, un po' come le 7 pagine del programma elettorale Rispondi a Elettore02