Lavoro

Maugeri, PD: «La questione dei possibili licenziamenti sul tavolo della task force regionale»

Con il trasferimento della sede gli addetti delle pulizie della struttura cassanese rischiano il posto di lavoro: sit in dei lavoratori domani e il giorno dell'inaugurazione della nuova struttura

Politica
Cassano giovedì 28 novembre 2019
di La Redazione
Le foto del Maugeri di bari
Le foto del Maugeri di bari © n.c.

La situazione degli addetti delle pulizie del Maugeri che rischiano il posto a causa del trasferimento della clinica a Bari sarà sul tavolo della task force regionale per l'occupazione del prossimo 9 dicembre.

Ad annunciarlo la segretaria del Partito Demcoratico di Cassano, Enza Battista.

«Siamo stati spettatori inermi del trasferimento del Maugeri - scrive l'esponente piddina -, ma è di ieri la notizia che la nuova garad’appalto per la pulizia della struttura non prevedeva una clausola di salvaguardia per ben 23 lavoratori; clausola non prevista in quanto non si tratta di una proroga ma di un nuovo appalto essendo gare tra due ditte private. Sorge il dubbio di qualcosa di ben congegnato. Assolutamente non possiamo restare indifferenti. Infatti già da questa mattina, come Partito Democratico, ci siamo attivati per cercare soluzioni per queste persone, che rischiano di restare senza lavoro. Abbiamo contattato sindacalisti e Regione Puglia; grazie all’ascolto dell’Onorevole Ubaldo Pagano e del Consigliere del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, Domenico De Santis, siamo riusciti ad ottenere un piccolo risultato accendendo un faro su questa vicenda. Infatti, sarà convocata per il 9 dicembre la task force per l’occupazione della Regione Puglia, per cercare una soluzione a questo problema. Il circolo del Partito Democratico di Cassano - conclude Barttista - seguirà attentamente quanto sta avvenendo, ed è pronto a scendere in piazza accanto ai nostri concittadini».

Intanto i sindacati Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uil-Tucs che stanno assistendo i lavoratori nella vertenza hanno proclamato lo stato di agitazione ed organizzato un sit-in per le giornate di venerdì 29 novembre dalle 9.30 alle 12.30 presso l’ingresso della struttura cassanese e per giovedì 5 dicembre, giorno della inaugurazione della nuova struttura, presso la ex “Villa Patrizia”, a Bari, sede della nuova Maugeri, dalle 9.30 alle 12.30.

Lascia il tuo commento
commenti