Verso il voto di primavera

Elezioni Regionali, il voto sulla piattaforma Rosseau del M5S: c'è la cassanese Angiulo

Ufficializzati i risultati delle votazioni per la selezione dei candidati consiglieri candidati alle Regionali 2020 in Puglia

Politica
Cassano venerdì 21 febbraio 2020
di La Redazione
M5S
M5S © n.c.

Non sono ancora candidature ufficiali, anche perché una lista non c'è ancora, ma ci siamo vicini.

Ieri sono stati ufficializzati i risultati delle votazioni sulla piattaforma Rosseau per i candidati consiglieri alle Regionali 2020 in Puglia per il Movimento 5 Stelle.

Primo della lista a Bari c'è Sabino Mangano, che ottiene 246 preferenze, seguito da Daniele Amendolare (177) e, terza per preferenze, la cassanese Rosanna Angiulo (132).

A seguire gli altri, tra i quali, ottavo in termini di preferenze, l'altro cassanese Giorgio Lacasella con 97 voti.

Questi i risultati delle Regionarie del M5S in provincia di Bari:

Sabino Mangano 246 - Daniele Amendolare 177 - Rossana Angiulo 132 - Maria Lorusso 122 - Marika Notarangelo 118 - Dario La Forgia 112 - Giovanni Volpe 100 - Giorgio Lacasella 97 - Fabio Leli 95 - Mariantonietta Ivone 84 - Caterina Grittani 68 - Michele Loseto 66 - Elisabetta De Lorenzo 63 - Giuseppe Scaraggi 54 - Antonio Lisi 38 - Nicola Rogliero 29 - Francesco Giuseppe Fiorino 27 - Vito Domenico Fabio Lotito 24 - Marianna Laddomada 22 - Nicola Muschitiello 21 - Giuseppe Lisi 21 - Maurizio Filieri 9 - Francesco Pansini 6 - Andrea Miraglino 3

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 24 febbraio 2020 alle 11:16 :

    Leggo bene? C'è uno che si candida con ben 3 voti online sulla piattaforma? E si vantano pure del sistema? Rispondi a Marco

  • Maria P. ha scritto il 24 febbraio 2020 alle 08:31 :

    Ma si può esultare per uno-a che si candida alla Regione per un centinaio di voti su una piattaforma online? Davvero terrificante questo modello di "democrazia diretta" (da chi?) dei 5 Stelle. Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 23 febbraio 2020 alle 20:14 :

    La Angiulo, insieme ovviamente a tutti gli altri, deve spiegarci però come mai non ha detto una parola sulla inspiegabile (e impiegata) esclusione dalla gara regionale del consigliere uscente Mario Conca, uno dei competitor più suffragati. Si sono liberati della concorrenza con l'aiuto dell'anonimo "staff" dei 5Stelle? Vicenda penosa. Rispondi a Franco