La nota

Piarulli (M5S) scrive a Emiliano: «Tamponi anche per chi lavora nelle case di riposo»

L'esponente pentastellata scrive al presidente della Regione Puglia affinché predisponga misure di controllo specifiche anche a coloro che lavorano nelle case di riposo, rsa, rssa oltre che negli ospedali

Politica
Cassano lunedì 30 marzo 2020
di La Redazione
Bruna Angela Piarulli
Bruna Angela Piarulli © n.c.

La senatrice Angela Piarulli del Movimento 5 Stelle scrive a Emiliano per chiedere tamponi anche a chi lavora nelle case di riposo.

«A seguito di numerose segnalazioni - scrive l'esponnete pentastellata - sia da parte del personale sanitario sia da parte di una grande moltitudine di cittadini Le scrivo, per richiedere alla S.V., la possibilità di predisporre misure di controllo specifiche, anche, a coloro che lavorano nelle case di riposo, rsa, rssa oltre che negli ospedali. Per tutti questi operatori sopracitati, sarebbe, opportuno, sottoporli a tamponi, ripetuti nell’arco di tempo, utilizzando, anche, quelli veloci. Mi è stata segnalata la necessità di predisporre un registro dei contatti per chi è esposto al pubblico.

Fermo restando il via libera dato dall’Aifa, l’Agenzia del farmaco, all’impiego per uso domiciliare degli antimalarici e degli antivirali usati contro l’Aids, essendo sufficiente una prescrizione da parte del medico di famiglia, si chiede di poter predisporre équipe mediche che si rechino a casa dei pazienti, in modo da evitare l'ospedalizzazione e far prevalere la cura domiciliare tempestiva.

Inoltre, Sig. Presidente si chiede se siano state previste strutture per effettuare la quarantena, per chi non ha la disponibilità di altri alloggi».

Lascia il tuo commento
commenti