14ª giornata del Girone C di Serie A2

L’Atletico Cassano ritrova il sorriso: battuto 5-1 il Buldog Lucrezia

Cinquantasette giorni dopo l’unica vittoria stagionale, l’Atletico Cassano ritrova il successo in campionato

Altri Sport
Cassano domenica 31 gennaio 2021
di Vito Surico
Atletico Cassano
Atletico Cassano © Gianni Spina

Cinquantasette giorni dopo l’unica vittoria stagionale, l’Atletico Cassano ritrova il successo in campionato (il primo del 2021) nella gara della 14ª giornata del Girone C di Serie A2: i “pellicani” hanno battuto per 5-1 (stesso risultato della partita del 5 dicembre 2020 contro la Gisinti Pistoia) il Buldog Lucrezia al PalAngelillo.

Partita ben gestita dagli uomini di mister Chiereghin che, finalmente, fanno seguire alla buona prova anche i 3 punti guadagnati meritatamente da una squadra che ha dimostrato di aver fame di vittorie, capace di concretizzare le occasioni avute nel primo tempo e gestire la gara nella ripresa, affondando il colpo quando se n’è presentata l’occasione.

LA PARTITA

L’Atletico Cassano parte con il quintetto composto da Dibenedetto, Perri, Moraes, Cutrignelli e Alemão Glaeser ed è il centrale argentino a creare la prima occasione della gara con un tiro dal limite dell’area di rigore che va fuori.

Nei primi minuti di partita le due squadra si studiano a lungo, senza mai creare eccessivi grattacapi ai due portieri, ma è l’Atletico Cassano a sembrare più determinato e a rendersi più pericoloso con Moraes che dalla propria metà campo serve Caio in banda destra, palla dentro per Cutrignelli che non è preciso. È Corvatta, poco dopo, a negare il gol al capitano.

Break degli ospiti con un uno due in velocità tra Busignani e Moragas che incrocia dalla sinistra senza centrare lo specchio della porta.

Ancora Perri, al volo, calcia fuori un assist di Caio direttamente da rimessa laterale. Lana, invece, cerca D’Ambrosio in area di rigore ma Corvatta ci mette la mano e manda in corner. Sugli sviluppi è lo stesso D’Ambrosio a servire Perri che vede ribattersi il tiro dalla schiena di Busignani.

La gara si anima al giro di boa della prima frazione di gioco: Lana, dalla sinistra, manda il pallone sull’esterno della rete; Dibenedetto, in uscita, neutralizza un contropiede di Severi; Moraes calcia fuori dal limite mentre Cutrignelli non sfrutta a dovere un pallone messo in area dallo stesso Moraes. È preludio al gol dell’Atletico Cassano che arriva al 14’ con Perri che fa tutto da solo: conquista palla ai 15 metri, arriva al limite dell’area di rigore e fredda Corvatta.

Il Buldog Lucrezia prova a scuotersi con Gonzalez, Chiappori e Vitale, fermati da Dibenedetto. L’Atletico Cassano è più concreto con Moraes che calcia a botta sicura un pallone che Corvatta tocca ma non trattiene e vale il raddoppio per i “pellicani”. Ci prova anche Caio, chiuso dal portiere avversario. Più fortuna ha, invece, D’Ambrosio che sfrutta a dovere un assist di Cutrignelli e chiude il primo tempo con l’Atletico Cassano in vantaggio per 3-0.

L’avvio di ripresa è di marca Buldog Lucrezia: i marchigiani mettono alla prova i riflessi di un attentissimo Dibenedetto con Girardi, Vitale, Gonzalez e Moragas. Ma è l’Atletico Cassano a portarsi sul 4-0 grazie al gol di capitan Cutrignelli che non deve far altro che spingere in rete un pallone messo in area da De Cillis al termine di una bella azione partita da centrocampo da Perri.

Gli ospiti, però, non demordono e accorciano le distanze con Moragas. Nel tentativo di riportarsi in partita, poi, Corvatta lascia i pali per andare a fare il quinto di movimento. L’Atletico Cassano ne approfitta con Perri che intercetta palla nella propria metà campo e lancia Alemão Glaeser che ha vita facile a metterla in rete a porta vuota.

Nel finale, lo stesso Alemão Glaeser prova ad allungare ma Corvatta respinge e poi si avventa anche sulla ribattuta di Moraes, negandogli la doppietta. Dibenedetto, dall’altra parte, chiude a Chiappori lanciato in contropiede e ancora Corvatta ipnotizza nuovamente Moraes deviando in angolo l’ultima occasione della partita dell’Atletico Cassano.

Arriva così una vittoria che muove la classifica del “pellicani”, che finalmente raccolgono quanto seminano nei quaranta minuti. Ora servirà dare continuità ai risultati, a partire da mercoledì prossimo, quando al PalAngelillo arriva la Tombesi C5 Ortona per il recupero della 2ª giornata di campionato. Appena dieci giorni fa, proprio contro gli abruzzesi, i “pellicani” hanno raccolto 1 solo punto al termine di una partita rocambolesca, giocata da grande squadra. Servirà ancora quell’atteggiamento. Ma più concentrazione e attenzione. Risalire in classifica non è impossibile.

 

ATLETICO CASSANO – BULDOG LUCREZIA 5-1 (p.t. 3-0)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Perri, Moraes, Cutrignelli, Alemão Glaeser; Muca, Rella, De Cillis, Caio, Lana, D’Ambrosio, Pellecchia. Allenatore: Roberto Chiereghin

BULDOG LUCREZIA: Corvatta, Vitale, Gonzalez, Moragas, Girardi; Severi, Esposito, Campo, Diotalevi, Chiappori, Busignani, Protti. Allenatore: Elia Renzoni

ARBITRI: Pasquale Crocifoglio di Napoli e Gianpiero Cafaro di Sala Consilina

CRONO: Vito Matera di Molfetta

MARCATORI: 14’01’’ pt Perri (AC) - 16’52’’ pt Moraes (AC) - 18’55’’ pt D’Ambrosio (AC) - 8’14’’ st Cutrignelli (AC) - 14’35’’ st Moragas (BL) - 16’39’’ st Alemão Glaeser (AC)

AMMONITI: 18’52’’ pt Severi (BL) per gioco scorretto - 15’29’’ st Cutrignelli (AC) per gioco scorretto

Lascia il tuo commento
commenti