Il recupero della 2ª giornata del Girone C di Serie A2.

L’Atletico s’impone per 3-2 sulla Tombesi in una gara ad alto tasso di emozioni

È un Atletico gagliardo, coriaceo e bello da vedere quello che porta a casa la seconda meritatissima vittoria consecutiva in campionato

Altri Sport
Cassano giovedì 04 febbraio 2021
di Vito Surico
Atletico Cassano
Atletico Cassano © n.c.

È un Atletico Cassano gagliardo, coriaceo e bello da vedere quello che porta a casa la seconda meritatissima vittoria consecutiva in campionato: i “pellicani” si sono imposti per 3-2 sulla Tombesi C5 Ortona nel recupero della 2ª giornata del Girone C di Serie A2.

Un risultato che sarebbe potuto essere ben più ampio se gli uomini di mister Chiereghin avessero concretizzato le tante azioni create, ma alla fine la partita si è rivelata non adatta ai deboli di cuore con il risultato in bilico fino alla fine, complice anche un arbitraggio davvero non all’altezza della categoria: i signori Costrino e Lapenta si sono dimostrati i peggiori in campo, non hanno mai tenuto in pugno la partita come dimostrano i cinque cartellini rossi in una gara che era sì combattuta ma mai nervosa. Ad incattivirla ci ha pensato l’atteggiamento dei direttori di gara… ma questa è un’altra storia.

LA PARTITA

Come ormai d’abitudine, mister Chiereghin cambia un solo uomo nello starting five biancoceleste: c’è Cutrignelli dal primo minuto al posto di D’Ambrosio. Completano il quintetto Dibenedetto, Perri, Moraes e Alemão Glaeser.

L’avvio di partita non è scoppiettante e, nonostante l’Atletico Cassano tenga saldamente in mano il pallino del gioco, le prime occasioni le crea, in ripartenza, la Tombesi con Baroni che calcia dal limite, Cutrignelli s’immola in area di rigore e devia in corner. È lo stesso Cutrignelli, poco dopo, ad approfittare di un errore di Assad in fase d’impostazione e servire ad Alemão Glaeser che, solo, non riesce a superare Berardi. Dall’altra parte Silveira ci prova in due occasioni senza fortuna mentre Pizzo non è preciso a conclusione di un’azione personale. Per i “pellicani” è Moraes, su punizione, ad impegnare Berardi, mentre Lana vede respingersi il pallone sulla linea da Iervolino dopo una bella accelerazione in banda sinistra.

Al quarto d’ora Sardella rifila una gomitata a De Cillis che reagisce. Per i direttori di gara non c’è dubbio: rosso diretto per entrambi. In tre contro tre è l’Atletico Cassano a tenere palla ma le due squadre non si fanno male.

Il vantaggio biancoceleste arriva al 18’ con Moraes che batte Berardi sfruttando alla perfezione un’imbucata di Perri. Qualche secondo dopo l’azione si ripete quasi identica, ma il brasiliano non è preciso. Un doppio intervento di Dibenedetto su Silveira e Pizzo nel finale permette all’Atletico Cassano di andare al riposo sull’1-0.

In avvio di ripresa è clamoroso l’errore di Lana, servito sul secondo palo da Perri dalla destra, che mette fuori a portiere battuto.

Ci prova Assad per la Tombesi, ma Dibenedetto è un muro. Poi è solo Atletico Cassano: D’Ambrosio, al volo su assist di Alemão Glaeser non centra lo specchio della porta. Lo stesso Alemão Glaeser colpisce il palo su rinvio di Dibenedetto, che, poco dopo, vede respingersi un tiro dalla traversa. Ancora Alemão Glaeser è chiuso da Berardi in due diverse occasioni.

Al 12’ arriva il secondo giallo per Silveira che atterra Cutrignelli lanciato in banda destra. In superiorità numerica l’Atletico Cassano affonda il colpo e trova il raddoppio ancora con Moraes su assist di Alemão Glaeser.

Gli abruzzesi schierano subito il portiere di movimento con Masi che prende il posto di Berardi e accorciano le distanze con uno sfortunato autogol di Caio che mette alle spalle di Dibenedetto un pallone messo in area da Assad.

La quarta espulsione della partita è proprio per Dibenedetto: il portiere biancoceleste in uscita anticipa l’intervento di Pizzo intervenendo chiaramente sul pallone. Non per l’arbitro che senza esitare manda fuori l’estremo difensore dell’Atletico Cassano. Con l’uomo in più la Tombesi non sfonda e schiera nuovamente Masi come portiere di movimento: in cinque contro tre arriva il gol del 2-2 proprio con Pizzo.

È l’Atletico Cassano, allora, che non vuole perderla e si gioca la carta del power play con Caio che va a fare il portiere di movimento: è lo stesso Caio a subire il fallo da rigore di Iervolino (secondo giallo per lui e quinta espulsione della gara) e a trasformare il penalty per il 3-2 biancoceleste a un minuto e mezzo dal suono della sirena di una gara che ha ancora emozioni da regalare prima con Pellecchia (entrato al posto di Dibenedetto) che respinge un tiro di Assad, poi con Cutrignelli che si divora il gol a porta vuota, servito sul secondo palo da Alemão Glaeser dalla destra.

I “pellicani” portano così a casa tre punti pesantissimi che li portano a quota 10 in classifica, un po’ più lontano dalle zone “rosse” della graduatoria. Ma la concentrazione deve restare alta: ci sono ancora due recuperi da disputare tra sabato (Futsal Capurso) e martedì (CLN CUS Molise). Poi si potranno capire quali sono le reali ambizioni della squadra del presidente Ruggiero.

ATLETICO CASSANO – TOMBESI C5 ORTONA 3-2 (p.t. 1-0)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Perri, Cutrignelli, Moraes, Alemão Glaeser; Rella, De Cillis, Caio, Lorusso, Lana, D’Ambrosio, Pellecchia. Allenatore: Roberto Chiereghin

TOMBESI C5 ORTONA: Berardi, Assad, Silveira, Baroni, Sardella; Valente, Iervolino, Pizzo, Masi, Adami, Romagnoli, Pieragostino. Allenatore: Daniele Di Vittorio

ARBITRI: Giuseppe Costrino di Termoli e Paolo Lapenta di Moliterno

CRONO: Antonio D’Addato di Barletta

MARCATORI: 18’41’’ pt Moraes (AC) - 12’44’’ st Moraes (AC) - 15’12’’ st aut. Caio (TO) - 17’47’’ st Pizzo (TO) - 18’28’’ st rig. Caio (AC)

AMMONITI: 6’50’’ pt Silveira (TO) per gioco scorretto - 11’19’’ pt Iervolino (TO) per gioco scorretto - 3’38’’ st Pizzo (TO) per gioco scorretto - 11’27’’ st Assad (TO) per gioco scorretto

ESPULSI: 13’58’’ pt De Cillis (AC) e Sardella (TO) per reciproche scorrettezze - 12’34’’ st Silveira (TO) per somma di ammonizioni - 16’01’’ st Dibenedetto (AC) per gioco scorretto - 18’28’’ st Iervolino (TO) per somma di ammonizioni

Lascia il tuo commento
commenti