Motori

Campionato Regionale ACI Karting: si corre al Kartodromo della Murgia

Sul circuito internazionale della famiglia Masiello sono ben 83 gli iscritti alla partenza della nuova gara di campionato

Altri Sport
Cassano venerdì 09 aprile 2021
di La Redazione
Kart al Kartodromo della Murgia di Cassano
Kart al Kartodromo della Murgia di Cassano © Gianni Spina

Fa nuovamente tappa a Cassano delle Murge il Campionato Regionale ACI Karting Puglia.

Sulla pista del Kartodromo della Murgia sono ben 83 gli iscritti alla partenza della terza tappa del campionato pugliese che si svolgerà il prossimo 11 aprile: un numero che attesta il crescendo di interesse per una manifestazione sempre più competitiva ed esaltante.

Dopo il battesimo dell’edizione 2021 a Torricella nel Tarantino, saltata e rinviata a data da destinarsi la seconda tappa di Binetto, i piloti e i meccanici torneranno a sfidarsi sul circuito internazionale di casa nostra, che ospita nuovamente un grande evento sportivo, in un altro anno, purtroppo, segnato maledettamente dal Covid, che ha reso difficile e complicata la realizzazione di ogni manifestazione sportiva.

Sei le categorie agonistiche in pista: 60 Mini, KZN Junior, KZN Under, KZN Over, X30 Junior e X30 Senior.  Alle categorie nazionali si aggiungono la 125 Club, il TDM ROK e la Entry Level come manifestazione. Domani le prove libere e poi domenica per i piloti, piccoli e adulti, la tanto attesa gara.

I piloti se la vedranno con i milleduecento metri di asfalto perfetto, i due veloci rettilinei, l’impegnativa variante e le sedici curve mozzafiato che caratterizzano il Kartodromo della Murgia, gestito sempre con grande passione e impegno dalla famiglia Masiello.

Non a caso, negli ultimi tempi, il pilota martinese Antonio Giovinazzi ha più volte scelto la pista cassanese come luogo privilegiato per preparare al meglio la sua partecipazione al mondiale di Formula 1, iniziato due settimane fa nel Bahrain.

L’unico neo di una giornata che si annuncia perfetta sarà la mancanza del pubblico, la cui presenza rende la tappa di un evento motoristico sempre un grande spettacolo di colori e passioni: purtroppo a causa delle restrizioni dovute alla pandemia potranno accedere alla pista solo i piloti, i meccanici e gli accompagnatori degli atleti.

Lascia il tuo commento
commenti