L'annuncio

Un altro ritorno per i "pellicani": a Cassano torna il laterale Andrea Lestingi

Lestingi torna a Cassano dopo 5 anni: è stato fondamentale (con 44 gol in 34 partite) allo storico “triplete” regionale della stagione 2015-2016, culminata con la promozione in Serie B

Altri Sport
Cassano domenica 25 luglio 2021
di La Redazione
Andrea Lestingi dell'Atletico Cassano
Andrea Lestingi dell'Atletico Cassano © n.c.

Andrea Lestingi torna a vestire la maglia dei "pellicani". L'Atletico Cassano Calcio a 5 ha annunciato di aver raggiunto l'accordo con il laterale classe 1991 per la stagione 2021-2022.

Lestingi torna a Cassano dopo 5 anni: è stato fondamentale (con 44 gol in 34 partite) allo storico “triplete” regionale della stagione 2015-2016, culminata con la promozione in Serie B. L’anno successivo lascia Cassano a dicembre e riparte dal Just Mola (C1), per poi passare al Futsal Capurso con cui ha vinto il campionato di Serie B. Nella scorsa stagione, lasciato il Capurso a dicembre, il passaggio al Dream Team Palo che contribuisce a portare in Serie B.

«Torno a Cassano dopo 5 anni. Conservo - sono le parole di Lestingi  - un ricordo indelebile dell’annata di C1, che ad oggi credo resti il migliore della mia carriera, e della successiva prima annata in B, culminata con un “arrivederci” a causa di problemi lavorativi. Torna un giocatore diverso: le esperienze fatte in questi 5 anni hanno contribuito ad arricchire il mio bagaglio di esperienza, rendendomi, credo, un giocatore migliore, capace di leggere le partite e gli avversari in maniera più cerebrale, più “fredda”, rispetto a 5 anni fa, quando era l’istinto a prevalere.

Sono felicissimo di ritrovare una società nella quale mi sono trovato alla grandissima, ricevendo amore e rispetto, a cui spero di aver risposto sul campo in maniera adeguata. Ritrovo il Cassano in A2, categoria che merita, per la struttura che è riuscito a darsi e per gli straordinari risultati raggiunti in passato. Chiaro che la conoscenza dell’ambiente, combinata con la collaborazione ormai duratura con il neo allenatore Giampiero Recchia, ha fatto sì che non avessi dubbi sulla scelta presa per la prossima stagione. Sono sicuro che con il lavoro quotidiano potremo toglierci delle grandi soddisfazioni. Sarà da subito importante mantenere un ritmo elevato in ogni sessione e creare un gruppo affiatato, che ci consenta di andare al campo per l’allenamento col sorriso: è questo l’ingrediente segreto per una grande annata».

Lascia il tuo commento
commenti