Il resoconto della quarta giornata

Atletico Cassano: 4-4 contro il Futsal Cobà. “Pellicani” beffati a 16 secondi dalla fine

Partita in gran parte dominata, ma finale amaro per la squadra cassanese

Altri Sport
Cassano domenica 28 ottobre 2018
di Vito Surico*
Futsal
Futsal © n.c.

Ancora una volta è un Atletico Cassano da far girare la testa quello visto al PalaSavelli di Porto San Giorgio contro il Futsal Cobà nella 4ª giornata del Girone C di Serie A2: gli uomini di mister Parrilla hanno dominato il match per trentacinque minuti, regalando il gol del pareggio ai padroni di casa solo nel finale quando, stremati dal dover difendere contro i marchigiani che hanno giocato tutto il secondo tempo con il portiere di movimento, hanno regalato il gol del 4-4.

LA PARTITA

Senza Dibenedetto, fermato per un turno dal giudice sportivo, mister Parrilla schiera Casati tra i pali affidandosi al quartetto base composto da Perri, Pina, Cutrignelli e Rotondo.

È subito il capitano a far sentire il fiato sul collo ai padroni di casa mettendo alla prova i riflessi di Moretti. Dall’altra parte Casati chiude lo specchio a Guga, prima, e a Mazoni poco dopo. Perri, poi, in ripartenza, serve Rotondo sulla sinistra ma il capitano strozza troppo il tiro e il pallone termina sul fondo.

Dopo due minuti e mezzo l’Atletico Cassano la sblocca: De Cillis intercetta il pallone a centrocampo e riesce a servire Manzalli che, a sua volta, la mette per Moraes al limite dell’area di rigore. Il brasiliano, di spalle alla porta, riesce a girarsi e a calciare battendo Moretti.

Moraes prova a ricambiare il favore a Manzalli che, però, tira alto. Caio recupera palla e serve Pina in area, il suo tiro impatta contro la traversa mentre Casati nega il gol a Sgolastra in due occasioni e a Alvaralhao.

L’Atletico Cassano è più incisivo: uno scatenato Moraes serve nuovamente Manzalli in area, Moretti chiude lo specchio, come poi a Rotondo. Cutrignelli corre in banda destra, vince il contrasto con Ossorio e va al tiro con il pallone che si spegne sull’esterno della rete. Più fortuna ha, invece, Moraes che, al 13’, sfrutta un ennesimo assist di Manzalli mandando il pallone sotto la traversa per il raddoppio biancoceleste.

Sgolastra prova a riportare in partita i suoi. Ma Casati è in giornata di grazia e le prende tutte, compreso il tiro di Lamedica da distanza ravvicinata e poi quello di Alvaralhao.

A un minuto dal suono della sirena Moretti, nel tentativo di intercettare un pallone sul quale si avventa Perri, interviene con le mani a centrocampo e viene espulso lasciando i suoi in inferiorità numerica, ma l’Atletico Cassano non ne approfitta subito.

È nella ripresa, ancora con l’uomo in più, che i pellicani trovano la rete del 3-0 con un’invenzione di Pina dalla destra dopo appena ventotto secondi dall’inizio.

Cafù schiera subito il quinto uomo di movimento, sostituendo il nuovo portiere Quondamatteo prima con Alvaralhao e poi con Guga. I padroni di casa trovano dunque il gol con Basso ma, meno di trenta secondi dopo, Perri ristabilsce le distanze segnando la rete del 4-1.

Il Futsal Cobà gioca praticamente tutto il secondo tempo con il portiere di movimento e l’Atletico Cassano si difende bene e con ordine per tutta la ripresa ma, negli ultimi cinque minuti, è la stanchezza a farla da padrona e, dopo una serie di interventi decisivi di Casati e un palo di Guga, subiscono le reti di Lamedica e nuovamente Basso.

Continua la strenua resistenza dell’Atletico Cassano che, però, viene letteralmente beffato a sedici secondi dal suono della sirena dal tap-in di Lamedica che regala il pareggio ai suoi. Gli uomini di Parrilla provano a reagire, nonostante il tempo stringa, e Caio serve a Pina il pallone che avrebbe regalato la meritatissima vittoria ai cassanesi. Quandomatteo, però, nega la gioia del gol al brasiliano e l’Atletico Cassano torna da Porto San Giorgio con un solo punto: certo, considerata la prestazione e il modo in cui è arrivato questo pareggio, si può parlare di due punti persi dai biancocelesti, ma la classifica continua a sorridere. L’Atletico Cassano, matricola del Girone C, è ancora imbattuto e ha dimostrato di essere capace di potersela giocare con chiunque.

FUTSAL COBÀ - ATLETICO CASSANO 4-4 (pt 0-2)

FUTSAL COBÀ: 3. Ossorio; 4. Torresi; 5. Basso; 8. Sgolastra; 11. Bagalini (Cap.); 12. Moretti; 13. Zacheo; 17. Alvaralhao; 20. Guga; 21. Quondamatteo; 23. Lamedica; 35. Mazoni. Allenatore: Cafù

ATLETICO CASSANO: 5. Rotondo (Cap.); 6. De Cillis; 7. Caio; 8. Rella; 10. Cutrignelli; 11. Perri; 13. Manzalli; 17. Petrosino; 21. Pina; 23. Casati; 26. Pellecchia; 70. Moraes. Allenatore: Pablo Parrilla

ARBITRI: Domenico Caccavale di Ercolano, Daniele Intoppa di Roma e Stefano Massacesi de L’Aquila (cronometrista)

MARCATORI: 3’27’’ pt Moraes (AC) - 13’26’’ pt Moraes (AC) - 0’28’’ st Pina (AC) - 4’55’’ st Basso (FC) - 5’21’’ st Perri (AC) - 15’02’’ st Lamedica (FC) - 15’55’’ st Basso (FC) - 19’44’’ st Lamedica (FC)

AMMONITI: 16’59’’ pt Cutrignelli (AC) per gioco scorretto - 18’36’’ st Caio (AC) per gioco scorretto

ESPULSI: 18’55’’ pt Moretti (FC) per gioco scorretto

UNDER 19

Seconda vittoria consecutiva per l’Atletico Cassano Under 19: capitan Volarig e compangi hanno battuto, stamattina a Policoro, il Guardia Perticare per 6-2.

Buona prova dei baby-pellicani contro un avversario non temibilissimo e contro cui i cassanesi hanno saputo imporsi grazie ai primi gol stagionali di Piermarco Volarig, autore di una tripletta, alla doppietta di Ezio Giampietro e al gol di Alessio Angiulo, entrambi in gol anche nella partita di domenica scorsa.

Con 6 punti in classifica (frutto di due vittorie e una sconfitta) l’Atletico Cassano è nel gruppone composto da Futsal Altamura, Real Team Matera, Polisportiva Sammichele, CMB Grassano, Futura Matera e Futsal Capurso alle spalle della Virtus Rutigliano che guida a punteggio pieno, con 9 punti, il Girone S.

Domenica prossima, al PalAngelillo, arriva il Futsal Noci, ancora fermo a 0 punti in classifica, per la 4ª giornata. Calcio d'inizio alle ore 11:00.

*Addetto stampa Atletico

Lascia il tuo commento
commenti