Futsal

Mancano i gol. I “pellicani” dominano ma perdono di misura contro l’Assoporto Melilli

Non basta, però, la buona prestazione all'Atletico per battere l’Assoporto Melilli che grazie a due “carambole” mette a segno i gol che valgono la vittoria

Altri Sport
Cassano domenica 26 gennaio 2020
di Vito Surico*
Atlketico Cassano
Atlketico Cassano © Alessandro Caiati

C’è solo una squadra in campo in quello che, sulla carta, doveva essere il big match della 16ª giornata del Girone C di Serie A2 ed è l’Atletico Cassano. Non basta, però, la buona prestazione ai “pellicani” per battere l’Assoporto Melilli che grazie a due “carambole” mette a segno i due gol che valgono la vittoria ai siciliani.

L’assedio biancoceleste, specie nella ripresa, non dà i frutti sperati e i “pellicani” portano a casa la sesta sconfitta stagionale che allontana gli uomini di mister Parrilla dalle zone alte della classifica: il primo posto, ora, è a 11 punti, il quarto, utile per i play off, a 7.

LA PARTITA

È capitan Cutrignelli, ancora alle prese con l’infortunio muscolare rimediato contro l’Acqua&Sapone, l’unico indisponibile per mister Parrilla che parte con Dibenedetto, Perri, Caio, Sviercoski e Alemão Glaeser.

Il primo tentativo è degli ospiti con Rizzo che, da fuori area, chiama subito in causa Dibenedetto che devia in angolo senza troppi problemi.

Poi è solo Atletico Cassano: Caio vince un contrasto con Spampinato e lascia il pallone ad Alemão Glaeser che manda sull’esterno della rete. Poco dopo i due invertono i ruoli e Caio, su assist del compagno, incrocia fuori dalla sinistra. Il tiro di Tiago, invece, è centrale e facile preda di Dalcin.

Dibenedetto, in uscita, chiude ancora lo specchio della porta a Rizzo che ci prova in ripartenza, mentre Fred, sulla destra, mette a sedere Everton e cerca Rella in area, il talentino biancoceleste è anticipato. Alemão Glaeser ci prova due volte: prima su assist di Caio (chiuso), poi al volo dalla destra su assist di Tiago (esterno rete). Sviercoski imbuca per Fred che calcia su Dalcin, poi si sbarazza di Gianino ma il suo tiro sfiora il palo. Perri colpisce la traversa.

Nel momento migliore dell’Atletico Cassano, l’Assoporto Melilli va in vantaggio con una fortuita deviazione di Gianino su un calcio di punizione battuto da Bocci.

Subìto il gol, l’Atletico Cassano cerca il pareggio con Alemão Glaeser (Dalcin para) e Sviercoski (impreciso), ma gli ospiti raddoppiano con Failla che trova la deviazione vincente di Caio e fa 2-0.

L’Atletico Cassano accorcia a 22’’ dal suono della sirena con Alemão Glaeser che corona un’azione partita da Fred e Perri.

Nella ripresa si gioca quasi esclusivamente negli ultimi 10 metri della metà campo dell’Assoporto Melilli che ci prova solo in un paio d’occasioni in ripartenza. Le occasioni più pericolose le creano Tiago che costringe Dalcin a volare per togliere il pallone dall’incrocio dei pali, Fred che colpisce ancora la traversa e Caio che, nel finale, colpisce l’ennesimo legno.

L’Atletico Cassano pecca in cinismo e perde ancora immeritatamente. Purtroppo, però, servono i gol per vincere le partite e gli uomini di mister Parrilla dovranno sistemare la mira per tornare a vincere e provare a non perdere di vista le zone importanti della classifica.

ATLETICO CASSANO - ASSOPORTO MELILLI 1-2 (p.t. 1-2)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto; Tatulli; Rella; Caio; Sviercoski; Perri; D’Ambrosio; Fred; Tiago; Volarig; Pellecchia; Alemão Glaeser. Allenatore: Pablo Parrilla

ASSOPORTO MELILLI: Dalcin; Fiore; Cutrali; Failla; Rizzo; Everton; Ternullo; Bocci; Tarantola; Bruno; Gianino; Spampinato. Allenatore: Stefano Carmelo Bosco

ARBITRI: Dario Di Nicola di Pescara e Davide Sallese di Vasto

CRONO: Pasquale Marcello Falcone di Foggia

MARCATORI: 14’06’’ pt Gianino (AM) - 16’32’’ pt Failla (AM) - 19’38’’ pt Alemão Glaeser

AMMONITI: 12’30’’ pt Caio (AC) per gioco scorretto - 14’05’’ pt Perri (AC) per gioco scorretto - 10’38’’ st Failla (AM) per comportamento antisportivo - 15’53’’ st Gianino (AM) per proteste dalla panchina

UNDER 19

Sconfitta di misura anche per l’Atletico Cassano Under 19 che, stamattina, nella sfida d’alta quota contro l’Itria Football Club ha perso per 1-0.

Nel primo tempo il vantaggio degli ospiti poi, proprio come nella partita dei “grandi”, i baby-pellicani di mister Mazzarella fanno la partita senza però riuscire a trovare la via del gol.

Una sconfitta che, tutto sommato, è indolore per l’Atletico Cassano che mantiene la vetta della classifica del Girone T con 36 punti, due in più proprio sull’Itria Football Club che accorcia e si porta a 34.

Bisogna, dunque, ritrovare la via del gol già da domenica prossima, 2 febbraio 2020, quando i baby-pellicani saranno ospiti del Real Team Matera per la 17ª giornata di campionato.

*addetto stampa Atletico Cassano

Lascia il tuo commento
commenti