Futsal

Bienvenido Ruben Zafra! Lo spagnolo è il primo “volto nuovo” dell’Atletico Cassano 2020-2021

Il calcettista iberico: «Pronto a dare tutto per questa maglia»

Altri Sport
Cassano domenica 12 luglio 2020
di Vito Surico*
Ruben Zafra dell'Atletico Cassano
Ruben Zafra dell'Atletico Cassano © giuseppe veneziani

L'Atletico Cassano comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calcettista Ruben Zafra Viana per la stagione 2020/2021.

Spagnolo delle Isole Canarie, il mancino classe 1990 è dotato di ottima tecnica e velocità.

È cresciuto in patria tra le fila dell’Isla Larga, in seconda divisione.

Nell’estate del 2016 il suo arrivo in Italia per vestire la maglia del Signor Prestito CMB (con la quale è andato in gol 14 volte).

Poi tanta esperienza nella Serie B pugliese con l’Apulia Food Canosa (23 gol) e lo Iesi Futsal Altamura (28 gol), prima di trasferirsi in Calabria e contribuire con 21 gol alla vittoria del campionato cadetto, ottenendo la promozione in Serie A2, del Pirossigeno Città di Cosenza.

Nella prossima stagione è atteso, dunque, dall’esordio nella seconda categoria del futsal italiano e Ruben Zafra è pronto a lanciarsi nella sua avventura cassanese: «è stato facile per me accettare la proposta dell’Atletico Cassano - sono le prime parole da biancoceleste del laterale spagnolo - ho sempre avuto tanta voglia di difendere questa maglia. È una grandissima società con voglia di crescere sempre... e con un mister e giocatori spettacolari».

Zafra, negli anni scorsi, ha affrontato l’Atletico Cassano in diverse occasioni (segnando ben 5 reti ai “pellicani”) e l’impressione è stata ottima: «ho visto una squadra che quando gioca in casa ha sempre un uomo in più: c’è una tifoseria pazzesca che non lascia ma da sola la squadra e la segue anche in trasferta».

Ora, però, bisogna cominciare a pensare alla prossima stagione: «mi aspetto un campionato duro e molto equilibrato - afferma Ruben Zafra - ma sono certo che sapremo dire la nostra e piazzarci molto bene in classifica a fine campionato. Darò a Cassano e all’Atletico Cassano tutto quello che mi hanno già visto dare in questi anni da avversario: per me ogni partita è una finale, non mi piace perdere neanche in allenamento. Quindi farò tutto il possibile per aiutare i miei compagni e il mister a prendere più punti possibile».

*addetto stampa Atletico

Lascia il tuo commento
commenti