Pallacanestro

L'under 13 Asd Murgia Basket al Torneo Internazionale di Brindisi

Anche il team cassanese presente al Torneo Internazionale di Basket Under 13 "Brindisi Porta del Salento

Basket
Cassano mercoledì 03 luglio 2019
di La Redazione
La Murgiabasket al Torneo di Brindisi
La Murgiabasket al Torneo di Brindisi © n.c.

Con la conferenza di presentazione alla stampa e alla cittadinanza è partita la settima edizione del Torneo Internazionale di basket Under 13 "Brindisi Porta del Salento".

Nel salone di rappresentanza "Mario Marino Guadalupi" del Comune di Brindisi, alla presenza di una delegazione delle formazioni giovanili che partecipano al Torneo, sono intervenuti Gianpaolo Amatori, direttore generale dell'Asd Robur Brindisi, che ha evidenziato lo sforzo della società nell'organizzare un evento unico in Puglia e secondo solo al più importante torneo che si svolge a Matera.

"Non è solo basket, ma la nostra manifestazione - ha affermato Gianpaolo Amatori dell'Asd Robur - cerca di fare promozione del territorio, ospitando ragazzi e le loro famiglie provenienti da altre regioni e nazioni e facendo conoscere loro quanto di bello c'è a Brindisi e a Mesagne, oltre al nostro mare. I ragazzi alla fine di questa settimana ricorderanno per sempre questa esperienza, fatta, soprattutto, di nuove amicizie".

Per l'amministrazione comunale di Brindisi è intervenuto l'assessore allo sport, Oreste Pinto che ha sottolineato l'importanza dello sport a livello sociale e turistico. "Questo evento - ha detto Oreste Pinto - è organizzato con la condivisione di tanti Enti e Istituzioni, dalla Prefettura, alla Polizia di Stato, ai Carabineri, all'arcidiocesi, oltre che dal Comune di Brindisi e Mesagne: è la dimostrazione che le cose belle vengono fatte insieme. Questo territorio esce dal periodo di crisi anche perchè in tanti si mettono insieme per venire a capo di una situazione importante".

Per il neo assessore allo sport del Comune di Mesagne, Roberto D'Ancona, è stata la prima uscita ufficiale. "compito di noi amministratori è quello di permettervi di giocare realizzando strutture sportive, adeguate e condividendo con le società sportive le finalità dello sport in genere. A dimostrazione di ciò, proprio la notte scorsa, per essere preparati all'evento, con gli uffici dell'assessorato ai lavori pubblici, abbiamo ridisegnato il campo di gioco della Villa Comunale. Insieme si possono raggiungere tanti risultati: l'invito che faccio alle associazioni sportive è proprio questo unitevi e non dividetevi".

Anche per questa edizione, l'Enel è il main sponsor dell'evento. "Enel accompagna lo sport - ha esordito Angelo Di Giovine - che promuove il territorio e, soprattutto, promuove valori importanti come il sociale. Questa manifestazione, in particolare, cresce ogni anno e siamo fieri anche noi come Azienda ad avere al nostro fianco l'Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato. Significa che stiamo seminando bene e, soprattutto, accompagniamo iniziative meritevoli del nostro territorio".

Particolare attenzione ha suscitato l'intervento del Col. Giuseppe De Magistris, Comandante Provinciale dei Carabinieri, che ha saltato "l'ostacolo", ovvero il tavolo della conferenza, e ha raggiunto i ragazzi per una vera e propria lezione sulla legalità, uno dei temi che rappresentano le finalità del Torneo "Brindisi Porta del Salento". "I Carabinieri entrano nelle scuole e supportano questo tipo di iniziative - ha affermato il Col. De Magistris - per stare in mezzo ai giovani, ai cittadini e per indicare loro la strada giusta, spiegare cos'è il successo nella vita. Nella vita è importante rispettare le regole, qualsiasi esse siano. Quindi - ha continuato il Comandante Provinciale dei Carabinieri - eliminiamo gli ostacoli e lavoriamo tutti insieme perchè solo lavorando insieme possiamo avere successo nella vita. Il solista non serve a niente e a nessuno: anche il playmaker ha bisogno della guardia, del pivot per vincere. L'Arma dei Carabinieri in provincia di Brindisi sta facendo tanto grazie ai cittadini che hanno il coraggio di alzare la testa".

Al termine due giovani cestisti, un nigeriano e un ragazzo di Sulmona, hanno letto il giuramento dell'atleta in inglese e in italiano.

Dodici le formazioni partecipanti alla settima edizione: Green Team Nigeria, All Star Francavilla Fontana, New basket Lecce, Asd Murgia Basket Cassano Murge, Mens Sana Mesagne, Pallacanestro Lupa Lecce, Asd Centro Basket Abruzzo Sulmona, Asd Robur Brindisi, New Basket Brindisi, Aurora Basket Brindisi, Pallacanestro San Vito, Usa Sidi Basketball Amar Algeria. Gli incontri si terranno presso il parquet del Parco Maniglio, al rione Bozzano, presso l'oratorio della Parrocchia San Vito Martire, all'interno del Parco Di Giulio, al rione Commenda, e nella Villa Comunale di Mesagne,

Sabato sera 6 luglio la finale (ore 18.15) e a seguire la premiazione.

Lascia il tuo commento
commenti