Pallacanestro

Il "vivaio d'oro" della Murgiabasket: Quinto e Piscitelli vanno a rinforzare Corato e Francavilla

Nonostante la stagione terminata in anticipo, causa Covid, non sono passate inosservate le gesta dei due giovanissimi cestisti cassanesi Piscitelli Cristian e Quinto Mattia, classe 2006, entrambi della Murgiabasket Cassano

Basket
Cassano lunedì 12 ottobre 2020
di La Redazione
Quinto e Piscitelli
Quinto e Piscitelli © n.c.

Nonostante la stagione terminata in anticipo, causa Covid, non sono passate inosservate le gesta dei due giovanissimi cestisti cassanesi Piscitelli Cristian e Quinto Mattia, classe 2006, entrambi della Murgiabasket Cassano.

Infatti i due atleti hanno attirato l'attenzione di molti club pugliesi e non solo dopo aver mosso i primi passi ed essere scresciuti nelle file della società sportiva cassanese, ottenendo ottimi risultati nei vari campionati di competenza, tra cui il titolo regionale Under13 Elite nella stagione 2018/19, e i vari tornei vinti in giro per l’Italia - come il “Città di Bologna 2020”, il “Porta del Salento 2019”, il “Sulmona 2018” - ed entrando di prepotenza nel “rooster” della selezione pugliese dello scorso anno, dove avrebbero rappresentato la Puglia al “Trofeo delle Regioni”, competizione nazionale che si sarebbe svolto a Pasqua 2020 in quel di Roseto degli Abruzzi - non disputata sempre per la pandemia - ma comunque partecipando con la selezione regionale al “Gran Galà dell’Umbria” contro Umbria/Marche/Abruzzo e “Campania Felix” contro Campania e Lazio.

Infatti quest’anno i due ragazzi andranno a rinforzare due club pugliesi che da anni stanno investendo in maniera importante nel settore giovanile pugliese.

Piscitelli Cristian si è trasferito a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, dove militerà nella squadra locale della Fortitudo Basket Francavilla con la quale disputerà i campionati under 15 e Under 16 Eccellenza, continuando nel percorso di crescita sportiva e umana, vivendo nel comune salentino, in foresteria, insieme ad altri ragazzi e frequentando il liceo di Francavilla.

Quinto Mattia, invece, si è trasferito nelle file della Matteotti Corato, dove disputerà anch'egli i campionati under 15 e 16 di eccellenza. Anche per lui trasferimento in un’altra città, a Corato, sempre in foresteria, insieme ad altri ragazzi, con i quali frequenterà il liceo di Ruvo.

Il responsabile della Murgiabasket, Quinto Filippo, commenta così il passaggio dei due ragazzi: «Quando ho iniziato ad insegnare basket nel 2011, a Cassano, non immaginavo che dei ragazzi potessero essere richiesti da club importanti già a questa età, ma negli anni si vedeva che i due ragazzi avevano un qualcosa in più che li avrebbe lanciati nell’ élite del basket giovanile. Spero che questa esperienza possa far crescere entrambi dal punto di vista umano e che possano continuare a togliersi le proprie soddisfazioni. La speranza che questo risultato possa essere da traino per altri a intraprendere lo stesso percorso di crescita sportiva e umana».

Grande soddisfazione dunque alla Murgiabasket, giusto risultato di quanto seminato, nonostante le ben note difficoltà per lo svolgimento delle attività sportive a Cassano.

Lascia il tuo commento
commenti