Il match

Volley, con un ruggito potente le "tigri" di Masiello stendono l'Altamura

Perentorio 3 a 0 dell'ASD Volley nei confronti dell'Enfoservice: primo posto in classifica consolidato. Esordio in rosa per il giovane Spinelli

Volley
Cassano lunedì 02 dicembre 2019
di La Redazione
ASD Volley Cassano
ASD Volley Cassano © ASD Volley Cassano

Le “tigri” di Antonio Masiello con un ruggito potente si aggiudicano il derby delle Murge, liquidando con un perentorio 3 a 0 l’Enfoservice Altamura.

Una gara a senso unico quella disputata sabato con la squadra penultima in classifica nel campionato di Serie D, che ha dato modo a Masiello di rafforzare e consolidare i sistemi di gioco e di schierare in campo i giovani.

Oltre al risultato, infatti, la nota positiva è la prima convocazione in rosa di Pierpaolo Spinelli, altro promettente elemento dello storico vivaio cassanese.

Proprio il vivaio è l’elemento di congiunzione tra le squadre che si sono affrontate in campionato: l’ASD Volley Cassano, infatti, vanta una lunga collaborazione con l’Enfoservice Altamura, il cui allenatore Filippo Caruso, solo due anni fa, allenava l’under 18 cassanese (con prestigiosi risultati tra l’altro).

Le due società condividono la stessa filosofia di fondo: puntare alla crescita dei ragazzi da inserire in squadre di categoria superiore, consentendogli di fare esperienza a livello agonistico nelle categorie minori.

Tornando alla partita, la Volley Cassano ha chiuso il match senza troppi problemi, imponendosi nei tre set disputati con i parziali di 25-14, 25-17 e 25-17.

Un buon allenamento dunque: soprattutto per testare l’aspetto mentale della squadra alla quale è chiesto, di fronte ad un avversario “facile”, di mantenere comunque alta la concentrazione.

Ora il team cassanese è atteso da incontri di ben altro spessore sul piano agonistico: già sabato prossimo, infatti, la Volley Cassano farà visita alla Don Milani Volley di Bari che in classifica occupa la quinta posizione, a sole tre lunghezze dalle “tigri”.

Il week end della Volley Cassano, inoltre, ha visto anche l’esordio dell’Under14 che ha perso solo al tie-break contro la New Volley Raf di Santeramo.

Anche la squadra cassanese, infine, ricordato, come tutta la pallavolo pugliese, Federica De Luca, arbitro nazionale scomparso nel 2016 in una tragedia familiare insieme al suo piccolo Andrea.

Per una settimana intera si sono tenute una serie di iniziative, dentro e fuori dal campo, a partire dal 25 novembre, Giornata Internazionale Contro La Violenza sulle Donne.

Su tutti i campi è stato rispettato un minuto di silenzio, con i capitani delle squadre che si sono scambiati un palloncino bianco o una rosa rossa, mentre gli arbitri e i tecnici hanno indossato un fiocco rosso.

Lascia il tuo commento
commenti