Il caso

Covid, bar e pasticcerie: torna l'asporto, ma solo per domenica mattina

Domenica 4 aprile dalle 8 alle 13 le attività commerciali potranno svolgere anche l'attività di asporto, oltre quella a domicilio

Attualità
Cassano venerdì 02 aprile 2021
di La Redazione
Maria Pia Di Medio
Maria Pia Di Medio © Gianni Spina

Non è un dietrofront, ma quasi.

Dopo le proteste e le critiche di stasera, la sindaca Di Medio modifica l'ordinanza con la quale nel pomeriggio aveva disposto il divieto di asporto per bar, pasticcerie e ristoranti a Pasqua e Pasquetta, come ulteriore misura restrittiva al fine di contenere il rischio di diffusione del contagio.

Il divieto rimane, ma non per la giornata di Pasqua: domenica 4 aprile, infatti, dalle 8 alle 13 le attività commerciali potranno svolgere anche l'attività di asporto, oltre quella a domicilio.

La sindaca Di Medio ha ricevuto e ascoltato a Palazzo Municipale gli esercenti coinvolti nel provvedimento - che da subito avevano protestato per l'ordinanza sindacale adottata nel pomeriggio - e ne ha accolto le richieste.

In serata anche il Partito Democratico con una nota aveva fortemente criticato la decisione della prima cittadina.

Lascia il tuo commento
commenti